HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | RMC SPORT EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
Serie A 2017/18: chi è stato il migliore?
  Ciro Immobile
  Mauro Icardi
  Kalidou Koulibaly
  Milan Skriniar
  Allan
  Bryan Cristante
  Sergej Milinkovic-Savic
  Douglas Costa
  Alisson
  Paulo Dybala

Serie A

Raiola: "Fra me e Mirabelli non c'è feeling, siamo su due onde diverse"

19.06.2017 00:17 di Andrea Piras   articolo letto 28055 volte

Parla Mino Raiola. Il procuratore di Gianluigi Donnarumma ha tenuto un incontro con la stampa questo pomeriggio. Queste le parole raccolte e trasmesse da Sky Sport: "Gianluigi era disposto a rinnovare, era una sua idea. Non andiamo via a parametro zero perchè nella sua testa non c'era nessun dubbio". "Da un certo punto in poi - prosegue Raiola - lui mi ha detto che non se la sentiva di fare una trattativa o di accettare delle proposte in questo ambiente visto quello che sta succedendo ai suoi familiari e a lui stesso. Faccio un esempio molto importante: striscione sotto le sede del Milan, una società seria per me difende un suo giocatore e tira via lo striscione. Si è sentita anche la mancanza dell'appoggio del Milan". "Io prendo il 100% della responsabilità - conclude il procuratore di Donnarumma - per il mancato rinnovo di Gigi. Fra me e Mirabelli non c'è feeling, siamo su due onde diverse. Il suo atteggiamento da dirigente non lo accetto, non lo condivido e non glielo permetto. Io non ho parlato con nessuna grande squadra, non abbiamo un accordo con nessun'altra squadra e sicuramente non lo faremo a brevi tempi. Trovo che quello che sia stato fatto fino ad adesso è molto vicino, o è, mobbing".


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie A

Primo piano

Ancelotti e il Napoli: cronaca e sviluppi di una storia in decollo La convulsa serata del Napoli prende piede nel momento in cui il direttore sportivo Cristiano Giuntoli parte da Bologna per raggiungere Roma: obiettivo? Quello di incontrarsi con Carlo Ancelotti. È lui il tecnico prescelto dalla società partenopea per raccogliere l’eredità di Maurizio...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy