HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | RMC SPORT EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
Cristiano Ronaldo alla Juve: ora chi andrà via?
  Gonzalo Higuain
  Miralem Pjanic
  Daniele Rugani
  Paulo Dybala
  Alex Sandro
  Più di un big
  Nessuno

Serie A

RMC SPORT - Palmeri su Russia 2018: "La logica dice Francia"

12.07.2018 23:45 di Ivan Cardia  Twitter:    articolo letto 2904 volte

Sulle frequenze di RMC Sport Network Tancredi Palmeri ha analizzato le ultime sul Mondiale di Russia 2018 e il day after dei tifosi inglesi: "Grande delusione e orgoglio, c'è stata una sola voce fuori dal coro, Graeme Souness che ha distrutto la campagna inglese, chiedendosi di cosa fossero soddisfatti i tifosi viste le avversarie incontrate. Alla prima sfida di livello non hanno avuto la capacità di giocare il pallone per 90 minuti e di reggere le sue pressioni, dice lui. Per me è troppo duro: è vero che l'Inghilterra ha buttato via un'occasione storica e anche la partita. Però il lavoro resta buono, con una squadra molto giovane e due soli campioni, Kane e Pickford. Secondo me il voto resta ottimo".

La finalissima, ovviamente, non ha l'Inghilterra protagonista. Chi vince tra Francia e Croazia?
"La logica direbbe Francia tutta la vita per diversi motivi e anche perché la Francia ha un tipo di talento a cui arrivava soltanto il Brasile. Però di sorprese ve ne sono state tante. C'è da fare notare una cosa: tranne nel '54 non c'è mai stata una vittoria sorprendente in finale. La Francia è una mezza sorpresa, era la quinta ai nastri di partenza quindi era l'ultima delle favorite. La Croazia sarebbe una cosa completamente diverse, sarebbe una delle due sorprese più grosse della storia, forse anche più della Germania nel '54, che era la nona su sedici partecipanti in griglia di partenza".

La Croazia è già nel novero delle finaliste più inattese.
"Totalmente. Secondo me le più sorprendenti sono la Germania Ovest nel '54, la Cecoslovacchia nel '62 e magari l'Olanda nel 2010. Aveva Sneijder e Robben, ma il resto della squadra non era così fulgido come loro due o come il passato olandese".


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Europa

Primo piano

Mercato no stop  - Indiscrezioni, trattative e retroscena del 17 luglio JUVE, NON SOLO CR7. IN ARRIVO GODIN E ZIDANE POTREBBE AFFIANCARE PARATICI. ALEX SANDRO VERSO IL PSG. ALISSON SEMPRE PIU VICINO AL LIVERPOOL MENTRE FLORENZI SEMPRE PIU GIALLOROSSO. HIGUAIN DICE SI AL MILAN, MORATA SECONDA SCELTA. ELLIOT CAMBIERA' DIRIGENZA, FASSONE E MIRABELLI AL PASSO...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy