HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
 
SONDAGGIO
Pallone d'Oro, qual è l'esclusione più sorprendente?
  Gareth Bale
  Edinson Cavanti
  Angel Di Maria
  Harry Kane
  Neymar
  Luka Modric
  Paul Pogba
  Sergio Ramos
  Luis Suarez
  Hakim Ziyech

La Giovane Italia
Serie A

Roma-Porto, Mirante più di Olsen. In avanti si rivede Kluivert

12.02.2019 10:15 di Pietro Lazzerini  Twitter:    articolo letto 2968 volte
Fonte: Dal nostro inviato a Roma
Roma-Porto, Mirante più di Olsen. In avanti si rivede Kluivert

La Roma torna in campo in Champions League con la voglia di centrare i quarti per la seconda volta consecutiva dopo l'exploit dell'anno scorso contro lo Shakhtar Donetsk. Di Francesco deve fare i conti con una rosa acciaccata, ma anche con alcuni rientri che potrebbero rivelarsi determinanti. Soprattutto in Europa.

In porta con ogni probabilità toccherà ancora a Mirante con Olsen che ancora non è tornato a lavorare insieme al resto del gruppo. In difesa, visti gli acciacchi dell'ultimo minuto di Karsdorp, dovrebbe giocare Florenzi, mentre a sinistra Kolarov è sicuro di un posto da titolare. Al centro la prima graditissima sorpresa: Manolas recupera e se ne torna al fianco di Fazio. Fuori l'ex della partita, ovvero Marcano.

A centrocampo, l'unico certo di un posto è Zaniolo, che dovrebbe agire da interno al fianco di De Rossi, favorito su Nzonzi, e Pellegrini, in vantaggio su Cristante. In avanti ecco che tornerà dal primo minuto Kluivert, alla ricerca di una prestazione che convinca staff e tifosi dopo mesi dal suo approdo in giallorosso. Insieme all'olandese, giocheranno il solito Dzeko (Schick si è infortunato e ne avrà almeno per due settimane), insieme ad El Shaarawy.

Roma (4-3-3): Mirante; Florenzi, Manolas, Fazio, Kolarov; Pellegrini, De Rossi, Zaniolo; Kluivert, Dzeko, El Shaarawy. Allenatore: Di Francesco.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie A

Primo piano

Torino, ora di Mazzarri si discute davvero Forse parlare di graticola è troppo, ma la morìa di risultati a dispetto delle operazioni condotte in estate da parte del Torino, mette Walter Mazzarri al centro della discussione. Troppe le quattro sconfitte inanellate in un avvio di campionato che, se non deludente, di certo avrebbe...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510