VERSIONE MOBILE
  HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | RMC SPORT EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
Chi vincerà la Champions League 2017/18?
  Real Madrid
  Bayern Monaco
  Roma
  Liverpool

Serie A

Sarri, l'ultimo flop di Berlusconi. Come sarebbe stato il suo Milan?

17.11.2017 11:45 di Raimondo De Magistris  Twitter:    articolo letto 7046 volte
© foto di Chiara Biondini

Era una idea concreta di Silvio Berlusconi. Un maestro di calcio fortemente caldeggiato da Arrigo Sacchi, oltre che uno dei migliori allenatori della precedente Serie A alla guida dell'Empoli. Poi dopo lunghe riflessioni l'idea di portare Maurizio Sarri sulla panchina del Milan fu scartata, per motivi politici più che tecnici. Un allenatore di sinistra e di sostanza, lontanissimo dalle idee di un imprenditore che ha costruito il suo impero e le sue fortune sull'apparenza e l'immagine.
E allora avanti un altro, Vincenzo Montella. Che non sta rendendo secondo le attese e sta aumentando i rimpianti soprattutto perché - al contrario - Sarri a Napoli si sta consacrando come uno dei migliori allenatori d'Europa.

Eppure, per le idee calcistiche di Silvio Berlusconi un tecnico come Maurizio Sarri sarebbe stato l'ideale: un trequartista e le due punte. Proprio come sempre chiesto ai suoi allenatori dall'ex Presidente rossonero. Probabilmente, più di Bonucci, a un ipotetico Milan di Sarri sarebbe servito un vero trequartista. O, come accaduto al Napoli, sarebbe stato l'allenatore ad adeguarsi ala rosa costruendo un tridente veloce con Biglia alla Jorginho nei panni del leader in cabina di regia.

Storia di un Milan che poteva essere e invece non è stato. Per la fortuna di Aurelio De Laurentiis e del Napoli che senza una guida così, probabilmente, non avrebbe mai raggiunto un livello di gioco così alto.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie A

Primo piano

ESCLUSIVA TMW - Atalanta, riscattato Cristante: 5 milioni al Benfica Una stagione da top player, quella in cui Bryan Cristante si è consacrato. Così l’Atalanta non ha mai avuto dubbi e ha deciso di riscattare il trequartista dal Benfica. Una formalità che la Dea, come raccolto da Tuttomercatoweb, ha espletato pochi istanti fa: 5 milioni al Benfica....
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
CHIUDI
Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo
memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.
Clicca qui per maggiori informazioni.