HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
 
SONDAGGIO
La Juventus non ha confermato Allegri: siete d'accordo?
  Si, il ciclo Allegri s'è esaurito
  No, bisognava andare avanti con Allegri

La Giovane Italia
Serie A

Sassuolo, Squinzi: "Allegri e DiFra due grandi. Spero finale Juve-Roma"

19.12.2018 17:45 di Michele Pavese  Twitter:    articolo letto 4622 volte
Fonte: sport.sky.it
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

Giorgio Squinzi, patron del Sassuolo, ha parlato a Sky Sport di due tecnici che in passato sono transitati sulla panchina neroverde: "Allegri con noi è rimasto solo un anno, portandoci dalla C1 alla B. Di Francesco, invece, è rimasto molto di più, portandoci in A e accompagnandoci nei primi quattro anni in questa categoria. Sono due ottimi allenatori, sicuramente. Max è fra i migliori cinque al mondo. Scherzando ci disse che noi abbiamo fatto la sua fortuna. In B, infatti, lui ricevette un’offerta dal Cagliari e io lo lasciai libero di andare. Poi lui è stato esonerato dal Milan dopo una sconfitta proprio contro di noi. Di lì la chiamata della Juve. È sempre lo stesso, riuscire a tenere compatta e tranquilla la squadra anche nei momenti difficili è una capacità che ha sempre avuto. Con Eusebio la squadra aveva una notevole facilità di andare in gol. La conquista dell’Europa fu un grosso traguardo e anche la salvezza ottenuta nel primo anno di A. Ad un certo punto lo abbiamo esonerato e poi richiamato in quella stagione”.
In chiusura un augurio simile ad entrambi: "Ad Allegri dico di andare avanti così. L’obiettivo, cioè la Champions, è ancora lontano, quindi auguri. Anche per Eusebio l’obiettivo potrebbe essere quello di andare il più avanti possibile in coppa. Una finale Juve-Roma sarebbe bellissima".


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie A

Primo piano

TMW - Panchina Juventus, le correnti. Pochettino chiede di essere liberato La Juventus ha le idee chiare. O almeno, è la frase che Fabio Paratici ha consegnato ai taccuini nella giornata di ieri, riferendosi alla panchina. E c'è chi crede che il nome possa arrivare dalle coppe, al di là di un incontro galeotto a Torino con José Mourinho. I nomi sul tavolo...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510