Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniRisultati
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaBresciaCagliariFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpalTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoCasertanaCataniaCatanzaroCesenaChievoFidelis AndriaGiana ErminioJuve StabiaLatinaLivornoNocerinaPalermoPerugiaPescaraPisaPordenonePotenzaRegginaSalernitanaSienaTernanaTrapaniTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali

SPAL, arrivano Lazzari e la Lazio: fondamentali saranno gli stimoli

SPAL, arrivano Lazzari e la Lazio: fondamentali saranno gli stimoliTUTTOmercatoWEB.com
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
mercoledì 11 settembre 2019 09:30Serie A
di Davide Soattin
fonte inviato a Ferrara
I biancazzurri andranno alla ricerca dei primi punti stagionali contro i biancocelesti, anche se l'avversario è uno dei più ostici

Dopo le sconfitte in avvio di campionato contro Atalanta e Bologna, la SPAL tenterà di ritrovare la strada maestra nel prossimo e delicato appuntamento con la Lazio di Inzaghi, una delle formazioni più in forma del periodo, che arriverà a Ferrara da imbattuta e non avrà alcuna intenzione di fare regali, sfruttando il proprio stato di grazia, per aggiungere così un ulteriore tassello alla crescita tecnica e tattica di cui si è resa protagonista in queste ultime stagioni. Dal canto loro, i biancazzurri saranno chiamati a sfornare una prestazione che dovrà andare oltre alle aspettative e ai limiti che le prime due giornate di campionato hanno grossolanamente evidenziato, soprattutto per quanto riguarda la fase difensiva, con la gravosa mancanza di un leader del reparto arretrato che rischia seriamente di rappresentare una vera e propria problematica da cui potrebbe dipendere una buona fetta di futuro biancazzurro.

Senz’ombra di dubbio – e ci mancherebbe che non fosse così – l’osservato speciale avrà un nome e cognome ben preciso: Manuel Lazzari. L’esterno destro infatti tornerà al Paolo Mazza dopo aver salutato il popolo biancazzurro nel corso dell’estate appena passata. A questo proposito, enorme sarà la curiosità per vedere il modo in cui il pendolino biancoceleste verrà accolto nella città che gli ha permesso di fare il salto di qualità, così come altrettanto interessante sarà poter assistere alla prestazione che il giocatore riuscirà a mostrare, nonostante un termometro delle emozioni che quasi sicuramente toccherà punte altissime e potrebbe giocare brutti scherzi. Da una parte e dall’altra, con la SPAL che avrà l’obbligo di compiere l’impresa se vorrà invertire la rotta di inizio stagione e regalare finalmente la prima gioia ai propri tifosi.

La sfida tra estensi e laziali dunque – come ben prevedibile – non sarà delle più facili da preparare per mister Semplici, anche se a farla da padrone saranno con buona dose di probabilità gli stimoli che Petagna e compagni sentiranno prima di scendere in campo, unitamente alle scelte tecniche che adopererà lo stesso allenatore fiorentino. A questo proposito, in porta verrà riconfermato Berisha, mentre in difesa Tomovic, Vicari e Felipe sono in vantaggio per una maglia da titolare su Cionek. Lo stesso varrà a centrocampo per Missiroli, Kurtic e Valoti, così come per D’Alessandro e Reca sulle fasce, visto che Sala potrebbe dare forfait. In attacco infine, il tandem dovrebbe essere composto da Petagna e Di Francesco, che proveranno – seppure sarà difficile, ma non impossibile – a creare grattacapi dalle parti dei pali difesi da Strakosha.

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246
Aut. Lega Calcio Serie A e Serie B num. 53

Copyright © 2000-2020 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000