Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniRisultati
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaBresciaCagliariFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpalTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoCasertanaCataniaCatanzaroCesenaChievoFidelis AndriaGiana ErminioJuve StabiaLatinaLivornoNocerinaPalermoPerugiaPescaraPisaPordenonePotenzaRegginaSalernitanaSienaTernanaTrapaniTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali

SPAL, Floccari: "A Parma abbiamo giocato perché l'hanno voluto le istituzioni"

SPAL, Floccari: "A Parma abbiamo giocato perché l'hanno voluto le istituzioni"TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
lunedì 09 marzo 2020 16:32Serie A
di Simone Lorini

Sergio Floccari ha commentato ai microfoni di DAZN la partita giocata e vinta contro il Parma con un'ora e un quarto di ritardo dopo le indecisioni arrivate al momento del calcio d'avvio: "Avevamo già dati segnali di essere una squadra viva, oggi abbiamo dato ulteriori segnali che stiamo lavorando bene. Il Parma ha giocatori davvero importanti, ma siamo riusciti a essere attenti e strappare i tre punti. Il paese sta vivendo un momento delicato, di difficoltà. Il sindacato aveva già preso una posizione, perché siamo esposti ad alcuni rischi. Non abbiamo voluto staccare la spina in modo unilaterale e oggi ci siamo presentati perché le istituzioni hanno preso delle decisioni in merito, ma dispiace che ci hanno richiamato dentro mentre stavamo entrando in campo. Le riflessioni sono queste: non è stato bellissimo per noi, per chi stava in tv e per il messaggio che arriva a chi sta fuori. Il modo e il tempo è stato sbagliato. Questo è un momento in cui bisogna stare uniti. Siamo in mezzo a un’emergenza sanitaria dichiarata da tutti ed è giusto interrogarsi se è giusto continuare a giocare o no. C’è un problema e va affrontato. Ci atteniamo alle indicazioni delle istituzioni e tutta la società si deve adeguare. In giornate come oggi ti rendi conto che il calcio è fatto per la gente, per la passione e per il tifo. Giocare così è la morte del calcio, però bisogna capire che ci sono momenti in cui la salute viene prima di tutto. Dobbiamo riflettere tutti".

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246
Aut. Lega Calcio Serie A e Serie B num. 53

Copyright © 2000-2020 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000