HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
 
SONDAGGIO
Niente Premier per Dybala: dove andrà adesso la Joya?
  Resterà alla Juventus con Sarri
  Andrà all'Inter in coppia con Lukaku
  Al PSG per l'eredità di Neymar
  A una grande di Spagna, Real o Barcellona
  Al Bayern Monaco in Bundesliga

La Giovane Italia
Serie A

SPAL, Padoin per il salto di qualità: si cerca l’accordo

L’ex jolly del centrocampo di Juventus e Cagliari è in trattativa con i ferraresi. Attesi sviluppi nelle prossime ore
14.08.2019 09:15 di Davide Soattin  Twitter:    articolo letto 8534 volte
Fonte: inviato a Ferrara
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport

Un centrale difensivo, un attaccante e ora anche un esterno sinistro. Dopo lo sfortunato infortunio di Fares nel match amichevole contro il Cesena – per lui, rottura del legamento crociato anteriore del ginocchio sinistro – la lista della spesa di casa SPAL si è allungata ulteriormente. La fascia mancina dei biancazzurri infatti non ha più un padrone e il direttore sportivo estense Davide Vagnati è chiamato a coprire il vuoto lasciato dall’assenza dell’esterno algerino, attraverso l’ingaggio di una pedina che possa fornire la giusta dose di garanzie al club emiliano nei prossimi mesi di campionato. I nomi sul taccuino dei ferraresi sono diversi e per giunta tutti di categoria, nonostante i radar di mercato dei ferraresi si siano principalmente orientati verso tre profili maggiormente raggiungibili e appetibili: Reca dell’Atalanta, Laxalt del Milan e lo svincolato Padoin, reduce da tre stagioni di buonissimo livello a Cagliari. Proprio sull’ex centrocampista della Juventus di Antonio Conte infatti – stando alle voci di mercato delle ultime ore – sarebbe ricaduta la scelta della SPAL, decisa ad accelerare la trattativa per poter mettere – nel minor tempo possibile – a disposizione di mister Semplici quello che a tutti gli effetti è un jolly della mediana che, dall’alto dei suoi 35 anni e delle sue trecento e passa presenze in Serie A, porterebbe con sé quel giusto mix di esperienza e duttilità tattica che potrebbe fare al caso degli estensi nella prossima stagione.

Più difficile e impervia da percorrere invece la pista che vedrebbe il milanista Laxalt a Ferrara: il ragazzo è vicinissimo al Parma e possiede un ingaggio molto elevato per la società ferrarese, motivo per cui il suo nome rimarrà quasi sicuramente una delle tante suggestioni di questa finestra di calciomercato estivo. Allo stesso tempo sembra essere poco gradita l’opzione Reca – in uscita dalla Dea dopo non aver brillato nell’anno appena passato – che la SPAL prenderà in considerazione solo nel caso in cui Padoin rifiuterà la proposta che gli verrà formulata nelle prossime e più che mai decisive ore. Ancora pochi sono i giorni che restano dunque al via del campionato, ma per i vertici biancazzurri tanto è il lavoro da fare, soprattutto per rinforzare la squadra e colmare eventuali carenze di organico. Del resto, le trattative chiamano e gli estensi sono obbligati ad alzare la mano e rispondere presenti senza tentennamenti: il momento di mettere a segno il colpaccio, che possa permettere di raggiungere nuovamente la salvezza anche nella stagione che verrà, è finalmente arrivato.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie A

Primo piano

...con Gemmi “C’è curiosità ma anche consapevolezza nei nostri mezzi e voglia di fare bene”. Così a TuttoMercatoWeb il direttore sportivo del Pisa, Roberto Gemmi in vista della partita di questa sera che vedrà i toscani impegnati contro il Benevento. Anche per lei sarà la prima in B da direttore...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510