Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniRisultati
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaBresciaCagliariFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpalTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoCasertanaCataniaCatanzaroCesenaChievoFidelis AndriaGiana ErminioJuve StabiaLatinaLivornoNocerinaPalermoPerugiaPescaraPisaPordenonePotenzaRegginaSalernitanaSienaTernanaTrapaniTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali

SPAL, Semplici: "Traguardo storico e straordinario. Ora il 10° posto"

SPAL, Semplici: "Traguardo storico e straordinario. Ora il 10° posto"
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
sabato 25 maggio 2019 14:30Serie A
di Simone Bernabei

Il tecnico della SPAL Leonardo Semplici presenta in sala stampa la sfida di domani sera, ore 20.30, contro il Milan: "Mi auguro che non ci sia rilassamento, vogliamo concludere con una bella prestazione. Una vittoria ci permetterebbe di arrivare in una posizione impensabile, voglio una grande partita contro una grande squadra. I ragazzi hanno voglia e desiderio di chiuderla stagione nel migliore dei modi per festeggiare con la nostra tifoseria".

Sulla formazione: "Sarà una SPAL pronta a giocarsi la partita. Sarà importante l'approccio, la mentalità. La salvezza raggiunta da tempo ci ha fatto calare un po' dal punto di vista dell'intensità, ma la gara di domani sarà importante. Conferma della squadra di Udine? Ci sta, ma tutti quelli che scenderanno in campo, anche a gara in corso, si faranno trovare pronti per chiudere al meglio l'anno".

Su Jankovic dal primo minuto: "E' una possibilità. Stiamo valutando anche questa situazione".

Sull'importanza della gara: "E' una bella sensazione, in tanti si stanno giocando il nostro obiettivo mentre noi siamo tranquilli da almeno 3 giornate. Raggiungere un obiettivo con così largo anticipo era impensabile, devo ringraziare i giocatori che nelle difficoltà hanno sempre risposto bene. E' stato fatto un grande lavoro collettivo, mi auguro che domani lo stadio sia pieno di colori biancoazzurri perché è giusto fare una grande festa dopo una stagione straordinaria ed un risultato importante che probabilmente sarà pure rivalutato fra qualche anno. E' un traguardo storico e straordinario".

Sulla sfida col Milan dello scorso anno: "Fu un momento chiave della stagione. Anche in quel caso ci salvarono i nostri tifosi. Il risultato finale fu clamoroso, non meritavamo neanche di perdere. L'applauso finale della curva però ci rincuorò in vista del finale di stagione".

Sull'affetto dei tifosi: "La vicinanza della gente mi fa piacere, vuol dire che qualcosa abbiamo seminato. Gli attestati di stima hanno valore, io sono felicissimo di ciò che abbiamo fatto".

Su Moncini e un possibile futuro alla SPAL: "Lo abbiamo valutato sei mesi e secondo noi aveva bisogno di fare un campionato da titolare. Se n'è andato e ha fatto benissimo, il prossimo anno rientrerà alla base e poi decideremo il da farsi con la società. Ha dimostrato di poter essere un valore importante. Perché ho usato il verbo 'decideremo'? Fino a prova contraria...".

Sul ruolo di Jankovic: "Può giocare da seconda punta o da trequartista. Starà a noi cercare di metterlo nelle migliori condizioni per esprimersi".

Sull'idea di gioco: "Il Milan ha grande qualità. Servirà fare una partita di grande intensità, io ho chiesto questo alla squadra. La fase di non possesso dovrà essere importante, servirà compattezza e cattiveria sportiva per avere la meglio".

Sulla corsa salvezza: "Non sono indovino, non mi pronuncio. La scelta credo sia fra Genoa ed Empoli, dipende da tanti aspetti".

Sulla presenza di qualche Primavera: "Ci sta, stiamo valutando".

Su Bonifazi e Murgia in Under 21: "Noi ci abbiamo sempre creduto in questi ragazzi. Bonifazi l'abbiamo lanciato e poi l'abbiamo ripreso. Murgia è arrivato a gennaio e si è calato nel migliore dei modi nel nostro contesto, la convocazione in Under è una conseguenza e noi siamo felicissimi. Per quanto riguarda la loro carriera, hanno prospettive importanti ma non so dire fino a che punto".

Su Esposito, giocatore della Primavera: "Sta facendo il titolare al Mondiale Under 20. Ha già fatto il ritiro con noi, anche lui lo valuteremo insieme alla società in ritiro. Se potrà essere un possibile titolare o se avrà bisogno di crescere in Serie B".

Sulla crescita delle giovanili: "Devo dire che il settore giovanile ha fatto passi da gigante, i risultati lo testimoniano. Questo credo sia un bel segnale, così come il fatto che piano piano i giovani si stanno avvicinando alla prima squadra. Per me questo deve essere il futuro della SPAL, ma serve tempo".

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246
Aut. Lega Calcio Serie A e Serie B num. 53

Copyright © 2000-2020 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000