VERSIONE MOBILE
  HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | RMC SPORT EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
Telegram
SONDAGGIO
Chi è attualmente il numero nove più forte del mondo?
  Harry Kane
  Mauro Icardi
  Gonzalo Higuain
  Robert Lewandowski
  Romelu Lukaku
  Luis Suarez
  Edinson Cavani
  Alvaro Morata
  Edin Dzeko

Serie A

Stramaccioni: "Inter, se attacchi la Juve puoi farle male"

07.12.2017 23:00 di Ivan Cardia  Twitter:    articolo letto 5823 volte
© foto di Federico Gaetano

Due giorni a Juventus-Inter, e il derby d'Italia si prepara a prendersi le prime pagine dei nostri media. Andrea Stramaccioni l'ha vissuto da allenatore e lo presenta a Sky Sport 24: "Partendo dai due tecnici, credo che la più grande abilità di Spalletti e Allegri sia stata il plasmare i gruppi che avevano a disposizione, mascherandone i punti deboli. L'esempio più illustre, in questo senso, è proprio quello di Allegri, che anche quest'anno ha notato in avvio cosa non funzionasse e ha corretto il tiro per la sua Juve. Un parallelo tra quest'Inter e la mia che era in testa? Parlando con Spalletti e Ausilio, percepisco un grandissimo entusiasmo, Io ricordo bene che alla gara di Torino arrivammo dopo un filotto, ed avevamo appunto grande entusiasmo, che nel mondo nerazzurro è una dote importante, visto che è un ambiente facile ad esaltarsi e a deprimersi. Credo che proprio l'entusiasmo sia la maggiore analogia tra i due momenti".

Sulla vittoria dell'Inter nel 2012.
"Ricordo che decidemmo di affrontarli a viso aperto: erano la squadra più forte, e la miglior difesa era appunto un atteggiamento aggressivo e offensivo. Puoi passare anche 5-10 minuti chiuso nella tua area e nella bolgia, ma sai che poi quando esci puoi far male all'avversario. Dal punto di vista tattico, chiesi soltanto a Cassano di stare su Lichtsteiner che era in difficoltà, e infatti fu sostituito da Conte nel corso della gara, anche per evitargli l'espulsione".

Un consiglio da tifoso.
"Spalletti non ha certo bisogno dei miei consigli: ha fatto un qualcosa di straordinario, dando subito una forte identità difensiva alla squadra, e infatti all'inizio era anche criticato, perché dicevano che non giocava benissimo. Credo che questa solidità, se l'Inter saprà anche offendere, sarà una chiave della partita. La Juve, invece, è vicina alla fine del ciclo di qualcuno tra i big: questo è il periodo più difficile, perché devono individuare i calciatori su cui ricostruire, purché abbiano la mentalità dei campioni che lasciano. Allegri ha dovuto cambiare il modulo, e la duttilità è appunto una sua grande dote. A gennaio, da tifoso, credo che l'Inter debba prendere una mezzapunta che possa cambiare la partita quando non lo si riesce a fare in altro modo: servirebbe un giocatore che sappia combinarsi con Icardi e, insieme, stare tra le linee".


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie A
Altre notizie

Primo piano

Come stanno le cose? Yonghong Li dovrebbe spiegare qualche cosa. Non per l'ultima volta, probabilmente, ma per la prima sì. Perché il comunicato emesso dopo i fatti riportati da Il Corriere della Sera (a firma Milena Gabanelli) non spiegano assolutamente nulla, né smentiscono la sua implicazione nella...
CANALI TMW
CANALI TMW SQUADRE
ALTRI CANALI TMW
VIDEO - Udinese-Roma 0-2, la sintesi della gara Successo della Roma sotto il segno di Under, l'uomo del momento. Il turco, nella ripresa, apre le marcature con un esterno sinistro...
20 febbraio 1986, Berlusconi rileva il Milan salvandolo dal fallimento Il 20 febbraio 1986 Silvio Berlusconi acquista il Milan, salvandolo dal fallimento. La società era in arretrato di quattro mesi di...
RMC SPORT - Collovoti: "Cutrone top. Miranda mai una sicurezza" Arrivano consueti e puntuali, nel pomeriggio di Maracanà su RMC Sport, i Collovoti di Fulvio Collovati, che ha analizzato il turno...
GoalCar - Marilungo: "Bisoli numero uno,a Lecce e Cesena si vive bene" Diciottesima puntata di GoalCar. Siamo arrivati quasi al termine di questa prima stagione di Goalcar. Le ultime puntate saranno una...
Carlo Nesti: "La Serie A è meno allenante, ma teniamoci stretto questo duello Napoli-Juve. Altrove, i distacchi prima-seconda sono di 19 (GER), 16 (ING), 12 (FRA) e 7 (SPA) punti". Questo è il diario dei miei "pensieri", in formato "NES-tweet", a partire dall'inizio della stagione, e quindi dal luglio 2017 al giugno...
TMW RADIO - Scanner: Il calciomercato sempre più materia da contabili" Oltre il calcio giocato, oltre il calcio parlato, oltre la semplice apparenza... con l'avvocato Giulio Dini e Lorenzo Marucci, ospite...
L'altra metà di ...Luca Marrone Il calciatore del Bari, in prestito, dalla Juventus, Luca Marrone e la sua bellissima moglie Astrid Prete si sono conosciuti otto anni...
Fantacalcio, INFORTUNATI & SQUALIFICATI 26^ GIORNATA Aggiornato 20/02/2018  ore 20:00 ATALANTA in recupero: in dubbio: Cornelius out: Rizzo diffidati: Toloi squalificati: BENEVENTO
Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi 20 febbraio 2018

Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi martedì 20 febbraio 2018.

   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
CHIUDI
Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo
memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.
Clicca qui per maggiori informazioni.