HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | RMC SPORT EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
Cristiano Ronaldo alla Juve: ora chi andrà via?
  Gonzalo Higuain
  Miralem Pjanic
  Daniele Rugani
  Paulo Dybala
  Alex Sandro
  Più di un big
  Nessuno

Serie A

Tavecchio e l'esempio di Suker ignorato. Il coraggio non è per tutti

15.11.2017 08:45 di Dimitri Conti  Twitter:    articolo letto 6538 volte
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

Provare ad elaborare una risposta convincente alla clamorosa eliminazione patita dall'Italia nei playoff di accesso alla fase a gironi dei Mondiali subita da parte della Svezia è un processo che richiede attenzione su tantissimi punti. Serve indagare ed andare oltre all'immobilismo insito nel nostro calcio, alla poca fiducia nei giovani e a tantissime scelte tecniche di Ventura risultate profondamente errate, o perlomeno contestabili. Ma non ci si può riferire solo al ct, almeno non ignorando che certe decisioni e certe dinamiche rispondono inevitabilmente alla punta massima del sistema calcio, la federazione calcistica italiana, per tutti i comuni mortali altrimenti detta FIGC. Nel centro del mirino c'è quindi, senza alcun dubbio, Tavecchio. E anche la sua decisione di insistere fino all'ultimo su un Ventura parso confuso, stancato dalle continue critiche, probabilmente privo della statura necessaria per caricarsi sulle spalle i malumori, i dubbi e le perplessità di un intero paese. Si potrebbe ipotizzare che a Tavecchio avrebbe potuto far comodo seguire l'esempio dato da Davor Suker, presidente della federcalcio croata. Cos'è successo esattamente? Con la qualificazione in pericolo, Suker ha preso una decisione storica: esonerare il ct Cacic, in rotta con uno spogliatoio che non ha saputo tenere a bada, e rimpiazzarlo con Dalic. Il risultato? La Croazia ha espugnato il difficile campo dell'Ucraina, guadagnando l'accesso ai playoff, poi brillantemente superati contro la Grecia. Il neo-ct è stato confermato quindi per la spedizione russa. Troppo facile dire che sarebbe potuto succedere lo stesso con l'Italia, certo, ma è inevitabile porre la riflessione. Tavecchio non è Suker: cambiare tutte le carte in tavola richiede una certa dose di coraggio, caratteristica che pare mancare all'intero movimento calcistico italiano, rappresentato in esso perfettamente dalla sua figura presidenziale.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie A

Primo piano

Gianluca di Marzio: “Il mercato non dorme mai...la raffica della notte” Il Milan è su Benzema e lunedì scorso c'è stato un incontro a Milanello per il francese del Real Madrid con i rappresentanti dell'attaccante e l'intermediario Ludovic Fattizzo. Incontro con Mirabelli e Gattuso, che ha già avuto un colloquio con lo stesso Benzema che ha dato disponibilità...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy