HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
Chi vincerà la Champions League 2018/19?
  Barcellona
  Ajax
  Liverpool
  Tottenham

La Giovane Italia
Serie A

TMW - Genoa, Preziosi: "La Juve aspettava Buffon, ora parleremo di Perin"

17.05.2018 22:30 di Simone Lorini  Twitter:    articolo letto 21366 volte
Fonte: dall'inviato Andrea Piras
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

A margine dell'inaugurazione di un ristorante genovese, Enrico Preziosi parla così di Mattia Perin e del possibile affare con la Juventus: "Se vuole andare via la Juventus ci deve ancora chiamare, credo abbia aspettato l'addio di Buffon per poterci contattare: se lo faranno e ci faranno un'offerta consona ci siederemo ad un tavolo. Tanto credo che la volontà anche di Perin sia quella di andare e forse è anche giusto, è stato dieci anni al Genoa, ce lo siamo goduti per tanti anni: dovesse andare via lo farà a testa alta, con tanto affetto da parte di tutti i tifosi e anche del sottoscritto. Un'asta per Mattia? Ho questo giocatore e ce lo godiamo, però non ho mai fatto un'asta. Io credo che Perin sia un portiere di valore e chiunque vuole dare un segnale di interesse lo può fare: che sia il Napoli o la Juventus, ma non scatenando un'asta. Poi credo che il giocatore sappia già dove vuole andare e per questo non credo ci sia bisogno di fare aste. Le cifre non le fa né il giocatore né la squadra che acquista, le fa la squadra che vende: noi abbiamo la nostra valutazione, se sarà condivisa va bene, se non lo sarà Perin resterà qui da noi".

Affare Vodisek: "No comment, ci sono cose che potremo annunciare solo a campionato finito. Cosa ci serve? In attacco se va via Galbinov servirà una punta centrale assieme a Lapadula, bisogna vedere Rossi anche se lui non è la classica punta centrale: è sicuramente un giocatore interessante, ma noi vorremmo avere delle certezze in attacco perché quest'anno abbiamo patito troppo la mancanza di gol. La verità però é anche che l'abbiamo patita perché abbiamo giocato in quella maniera, perché avevamo bisogno di fare punti e abbiamo detto 'lo spettacolo lo facciamo un'ora volta se ci riusciamo', io credo che lo spettacolo lo vedrete l'anno prossimo", la parole del presidente rossoblù alla stampa presente all’evento.

Ipotesi Skorupski: "È un ottimo portiere, ci sono anche altri profili interessanti: oggi abbiamo fatto delle cose e credo che la settimana prossima potremo incominciare a dire cosa stiamo facendo e credo che qualche sorpresa carina ci sia. Noi stiamo guardando due attaccanti esterni, ma due attaccati veri: noi ci siamo goduti Perotti e Iago Falque, ecco noi vogliamo quel livello lì e qualcosa in più. Stranieri o italiani? Vediamo, Falque e Perotti da dove arrivavano? Erano stranieri... per alcuni giocatori essere stranieri non conta niente, per altri c'è bisogno di adattamento, ma chi gioca a pallone in una certa maniera lo dimostra subito. Questi due giocatori che abbiamo in mente, uno l'abbiamo già fatto e credo che l'altro entro la settimana prossima possa fare le visite ed è un giocatore straordinario".


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie C

Primo piano

Torino, dopo le schermaglie verbali tocca al campo. Le scelte di Mazzarri Dopo una settimana travagliata dal punto di vista della gestione societaria, con il botta e risposta tra Urbano Cairo e il direttore sportivo Gianluca Petrachi, corteggiato tra le altre dalla Roma, è di nuovo tempo di campo per il Torino di Walter Mazzarri. La sfida contro il Milan...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510