HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
 
SONDAGGIO
Roma, Totti lascia dopo 30 anni. Quale futuro ora per il Pupone?
  Reintegro nella Roma il prima possibile, non può esserci altra soluzione
  Direttore tecnico in un altro top club, che non sia la Lazio
  Carriera in federazione, sull'esempio di Riva e altri simboli azzurri
  Dirigente di alto profilo in Nazionale, la sua esperienza può far comodo a Mancini
  Un nuovo incarico all'estero, magari alla UEFA o alla FIFA

La Giovane Italia
Serie A

TMW - Gomez: "Futuro all'Atalanta. Pensavo il gol fosse in fuorigioco"

27.05.2019 00:20 di Andrea Losapio  Twitter:    articolo letto 4029 volte
Fonte: Antonio Parrotto
© foto di www.imagephotoagency.it

Alejandro Gomez, capitano dell’Atalanta “È incredibile, forse non se n’è ancora reso conto nessuno. Fra qualche mese ci renderemo conto di dove abbiamo portato questa squadra. È pazzesco. Ho visto questa maglia indossata da Caniggia, uno dei miei idoli, argentino. Ho cercato di trovarla, in questo momento è bello vedere qual è la storia. La Champions è per noi, perché è da tre anni che stiamo lottando per un bel traguardo, piano piano, primo anno 72 punti e quarto posto, secondo anno Europa, adesso finale di Coppa Italia e Champions League. Un ciclo bellissimo che doveva finire così, è qualcosa di unico e irripetibile. Stiamo portando la città a un posto che non era possibile immaginare. Quando ci han fatto gol ho pensato male, poi ho detto “niente”, tutte le volte che abbiamo iniziato con un risultato negativo lo abbiamo capovolto, in quel senso ero tranquillo. Onore al Sassuolo, hanno giocato in maniera molto seria, hanno un calcio divertente. È stata dura, in campo, ero molto fiducioso”.

Il momento chiave? “Forse a Napoli, lì ci siamo avvicinati moltissimo al traguardo Champions, sapevamo di potere lottare. Futuro? Atalanta, Bergamo, più che mai. Festeggiare? Vedremo questa sera, a 31 anni sognavo di giocare in Champions, in una società come l'Atalanta vale il doppio. Al gol ho pensato che fosse fuorigioco, non ho nemmeno esultato. Sono rimasto lì, ora c'è il Var, negativo. Con l'espulsione di Berardi è stato più semplice".

Sul nuovo ruolo. "Non riuscivamo a trovare un vice Cristante, lui ci dava tanti gol e sostanza, difendeva/attaccava. I primi mesi di Duvan, come prima punta, non riusciva a trovarsi bene. Spostando lui a sinistra e io arretrato, facendo più gioco, abbiamo incominciato a fare bene".

In quale stadio vorrebbe giocare? "Mi piacerebbe il Camp Nou, per Messi. Anche il Bernabeu. Sarebbe bello misurarsi contro i migliori, City... non si sa mai cosa può accadere nel calcio. Prenderemo due squadre forti, giocheremo sei partite ad altissimo livello. Fasce da capitano? Allora faccio qualcosa, il compito è di Linda".

Su Gasperini. "Il mister, dopo tanti anni e fare campionati, si merita la Champions. Speriamo che stia con noi".


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie A

Primo piano

Un talento al giorno, Paxton Pomykal: il texano è già All Star Tra i tre giocatori Under 23 che sono riusciti a entrare nella squadra All-Star della MLS, Paxton Pomykal è il più giovane ma anche il più sorprendente: nell'ultimo anno il biondo centrocampista di Lewisville, Texas, ha avuto una crescita davvero esponenziale, arrivando con merito...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510