HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
Icardi non è più il capitano: condividete la scelta dell'Inter?
  Si
  No

La Giovane Italia
Serie A

TMW - Inter, Keita non convince. Via uno fra lui e Candreva

21.11.2018 17:35 di Andrea Losapio  Twitter:    articolo letto 13764 volte
© foto di Daniele Mascolo/PhotoViews

Keita Balde non sta convincendo nel suo primo periodo all'Inter. L'attaccante senegalese, di proprietà del Monaco e con un riscatto fissato a circa 30 milioni di euro, non ha ancora messo a segno nemmeno un gol nelle sue prime 11 presenze. Possibile che rimanga all'Inter fino a fine stagione, ma non è da escludere un rientro dal prestito, soprattutto se dovessero arrivare offerte interessanti.

WOLVES SULLE SUE TRACCE - C'è aperta una opzione Premier League, perché il Wolverhampton neopromosso è più che interessato al calciatore del Monaco. Significherebbe, per l'Inter, un risparmio sull'ingaggio - e probabilmente un subentro nelle spese di prestito, fissate a 5 milioni. Sta di fatto che il riscatto, a meno di grandi prestazioni nella seconda parte di stagione, rimane un miraggio. Un po' come per Joao Cancelo, poi finito alla Juventus per 40 milioni.

ADDIO CANDREVA? Se non dovesse essere Keita, allora sul mercato di gennaio potrebbe finirci Candreva. Sia per una questione di opportunità economica - e di ingaggio - sia perché vorrebbe giocare di più. In estate ci sono state le sirene del Monaco, oltre a un sondaggio del West Ham. L'intenzione dell'ex Lazio era accettare solo un progetto a titolo definitivo, a gennaio qualcosa potrebbe cambiare, con il Torino alla finestra.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Europa

Primo piano

Siviglia-Lazio 2-0, agli ottavi va la più forte: decisivi Ben Yedder e Sarabia Il Siviglia elimina la Lazio e si qualifica agli ottavi di finale di Europa League. Passa la squadra più forte, passa la squadra che ha meritato di più. Ai biancocelesti resta senza dubbio l'alibi degli infortuni (andata giocata senza Immobile e Milinkovic-Sivic), ma anche la consapevolezza...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510