HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
 
SONDAGGIO
Serie A, le panchine iniziano a scottare: chi subirà il primo esonero?
  Gian Piero Gasperini (Atalanta)
  Sinisa Mihajlovic (Bologna)
  Eugenio Corini (Brescia)
  Rolando Maran (Cagliari)
  Vincenzo Montella (Fiorentina)
  Aurelio Andreazzoli (Genoa)
  Ivan Juric (Hellas Verona)
  Antonio Conte (Inter)
  Maurizio Sarri (Juventus)
  Simone Inzaghi (Lazio)
  Fabio Liverani (Lecce)
  Marco Giampaolo (Milan)
  Carlo Ancelotti (Napoli)
  Roberto D'Aversa (Parma)
  Paulo Fonseca (Roma)
  Eusebio Di Francesco (Sampdoria)
  Roberto De Zerbi (Sassuolo)
  Leonardo Semplici (SPAL)
  Walter Mazzarri (Torino)
  Igor Tudor (Udinese)

La Giovane Italia
Serie A

TMW RADIO - Ag. Thiago Motta: "Le polemiche sulla 10 non lo toccano"

03.06.2016 13:41 di Tommaso Maschio   articolo letto 9649 volte
© foto di Sara Bittarelli

Alessandro Canovi, agente di Thiago Motta, è intervenuto ai microfoni di TMW Radio commentando le parole del presidente del PSG Al-Khelaifi e facendo le sue valutazioni sulla nazionale italiana: "Bisogna capire in che direzione andranno le parole del presidente del PSG che ha parlato di grandi cambiamenti restando però nel vago. Potrebbe esserci anche un cambio di filosofia dirigenziale. Io ho sempre detto che Cavani non sarebbe mai stato ceduto perché è un progetto a cui hanno creduto e su cui puntano moltissimo. Il PSG ha perso sia Ibrahimovic sia Lavezzi e cedendo anche Cavani dovrebbe poi cercare tre attaccanti di spessore e non sarebbe facilissimo neanche per loro.

Sulla 10 a Thiago Motta: "Direi che è inutile fare polemica sul nulla perché si parla della Nazionale che ci rappresenta e dovrebbe avere tutto il nostro amore. È una polemica stupida e senza basi. Lui è molto più maturo di me e se n'è ampiamente fregato a differenza mia. Anzi mia ha calmato. Sono concentrati, stanno facendo un grande lavoro col ct Conte e non hanno tempo di pensare ad altro".

Sull'Italia: "Stanno lavorando con grandissima intensità e l'Italia sarà a immagine e somiglianza di Conte. Il gruppo è unito e credo che possano darci grandi soddisfazioni perché quando si scende in campo compatti è difficile per tutti batterti. Quest'Italia può essere un avversario ostico per qualunque altra nazionale. Ci mancano alcuni giocatori importanti per infortunio, ma credo che a livello caratteriale la squadra possa dare qualcosa di più rispetto alle altre".

Su Ikoné del PSG: "Si tratta di un giovane di qualità. Se dovesse andare alla Juventus sarebbe un duro colpo per il Paris Saint-Germain e potrebbe complicare ulteriormente i rapporti fra i due club. Per i bianconeri sarebbe un ottimo acquisto sulla scia di Coman che dimostra le qualità della dirigenza della Juventus. Paratici e Marotta sono fra i migliori in Italia e non solo".


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie A

Primo piano

Gazidis, ci scusi: può illustrarci il piano di sviluppo del Milan? Conte, bene (il derby) ma non benissimo (la Champions). Napoli show, Juve sveglia Per fare processi è presto; poi ci sono i giudici e non i giornalisti. Ogni tanto, però, vale la pena farsi delle domande anche se mai si avranno delle risposte. La storia del Milan, da anni ormai, viene presa a calci in faccia e non possiamo far finta di nulla. Di chi è la colpa?...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510