Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniRisultati
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBeneventoBolognaCagliariCrotoneFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali
tmwradio

Pagliari: "Napoli? Il ciclo era finito da tempo. Vidal-Inter sì"

TMW RADIO - Pagliari: "Napoli? Il ciclo era finito da tempo. Vidal-Inter sì"TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Federico Bettucci
domenica 08 dicembre 2019 06:03Serie A
di TMWRadio Redazione

L'agente Silvio Pagliari a TMW Radio:

Il futuro di Emre Can:
"Se non si fosse fatto male Khedira, avrebbe chiesto di andare via. Ha grandi richieste, anche prima di venire alla Juventus aveva altre possibilità. Si aspettava altro dalla sua esperienza a Torino, è un giocatore importante, un nazionale tedesco, non può non giocare mai".

Vidal e l'Inter?
"All'Inter non lo dicono, ma stanno pensando di vincere lo Scudetto. Se c'è la possibilità investiranno per Vidal, che sposta gli equilibri e ha ancora 2-3 anni da fare a grandi livelli. Sia Marotta che Conte sono consapevoli della sua importanza. Davanti? Ci sono due attaccanti top, dietro poi c'è Politano che non è una punta ed Esposito che è molto giovane. Sanchez tornerà ma di solito si fa un gioco delle coppie. Esposito è il quinto e nella Juventus il quinto è uno come Mandzukic. Dipende dagli obiettivi, se si vuole puntare a vincere il campionato sono d'accordo con Conte, non basta questa rosa qui".

Sulla Juventus:
"A livello di risultati non gli si può dire nulla, ha avuto mezza battuta a vuoto in tre mesi. Magari ci si aspettava un gioco un po' più bello".

Quanto ci ha guadagnato l'Inter con Marotta e quanto ci ha perso la Juve?
"Ci ho lavorato vent'anni fa alla Sampdoria. Il vero acquisto di Zhang è lui, è un top player nel suo ruolo e lo ha dimostrato nella gestione del caso Icardi e per l'arrivo di Conte".

Cosa sta succedendo a Napoli?
"Certi giocatori sarebbero dovuti andare via prima. Per me la società ha anche sottovalutato la partenza di Albiol, un giocatore straordinario. È un comandante della difesa, uno che guida la linea e con Koulibaly formava una coppia completa. Manolas, come Koulibaly, è un marcatore. Il problema è che il ciclo è arrivato alla fine, se poi vogliamo parlare del modulo si può dire che non è il massimo per la rosa a disposizione".

Ibra al Milan?
"Sono contento, gli può dare quel pizzico di personalità che manca. I giovani a San Siro fanno fatica, vanno bene ma ci deve essere un mix. Ho visto un buon Milan a Parma, ero lì. Per rivedere la squadra di una volta bisognerà aspettare anni, non si può chiedere troppo a questi giocatori. Il gruppo deve ricompattarsi e poi quello che viene viene, senza fissare obiettivi".

Su Gabbiadini:
"Si stanno riprendendo. Lui era contento anche con Di Francesco, ma si trova bene ora con Ranieri. Hanno vissuto un momento brutto, ora ne stanno vedendo fuori. È una squadra da metà classifica, non da ultimo posto. Sono convinto che si riprenderanno, si possono togliere ancora soddisfazioni. A gennaio Manolo non si muove, sta bene a Genova".

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246
Aut. Lega Calcio Serie A e Serie B num. 53

Copyright © 2000-2020 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000