HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
 
SONDAGGIO
Italiane, chi va avanti in Champions League?
  Passerà solo la Juventus
  Juventus e Napoli
  Juventus, Napoli e Inter
  Juventus e Inter
  Juventus, Napoli e Atalanta
  Juventus, Atalanta e Inter
  Juventus, Atalanta, Napoli e Inter

La Giovane Italia
Serie A

TMW - Sacchi: "Doppi complimenti a Mancini, in Italia non c'è uno stile"

13.10.2019 16:49 di Andrea Piras   articolo letto 3668 volte
Fonte: dall'inviato a Trento, Alessandro Rimi
© foto di Chiara Biondini

Arrigo Sacchi ha parlato dal palco del Festival dello Sport di Trento: "La maglia azzurra? Rappresenta il Paese, quando c’è il Mondiale vedi fuori dalle case la bandiera italiana. Dà grande spinta. Ecco perché nella Coppa del Mondo la nostra Nazionale è sempre andata meglio ai Mondiali che non all’Europeo. Si dà la vita in campo in ogni partita. Ricordo che quando andammo al Mondiale, sapevo che almeno venti giocatori su ventitre lo avrebbero fatto. Il calcio per essere seguito da miliardi di persone deve sempre rinnovarsi. Come la vita stessa. Le Nazionali, specialmente in quei paesi dove manca lo stile, devono avere il potere d’essere esempio negli altri. In Italia non c’è uno stile, è un momento terribile a causa dei troppi stranieri presenti anche nei settori giovanili. Per questo i complimenti a Mancini sono doppi. Non consideriamo mai il merito, noi abbiamo vinto quattro coppe del mondo, ma quante volte abbiamo pensato che quella fosse la squadra migliore che meritasse davvero di vincere la competizione? Non sempre abbiamo incarnato i valori dell’inclusione. Possiamo solo migliorare il gioco. Io solo una volta arrivai secondo in classifica. Una volta fui chiamato dalla Fifa e dissi che anche il Parma e il Rimini giocava bene a calcio".


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie A

Primo piano

...con Rajkovic “Mi sto allenando con il Partizan Belgrado, voglio essere pronto per quando firmerò con una scusa”. In piena forma e pronto a giocarsi le sue carte in un progetto a lui ideale, Slobodan Rajkovic è pronto a tornare protagonista. E parla a TuttoMercatoWeb. Con il Partizan si allena...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510