Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniRisultati
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaBresciaCagliariFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpalTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoCasertanaCataniaCatanzaroCesenaChievoFidelis AndriaGiana ErminioJuve StabiaLatinaLivornoNocerinaPalermoPerugiaPescaraPisaPordenonePotenzaRegginaSalernitanaSienaTernanaTrapaniTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali

Torino, Longo dopo il ko: "Nessun confronto negli spogliatoi, pronti a lottare fino alla fine"

Torino, Longo dopo il ko: "Nessun confronto negli spogliatoi, pronti a lottare fino alla fine"TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Image Sport
martedì 30 giugno 2020 22:25Serie A
di Giorgia Baldinacci

Il Torino si vede rimontare dalla Lazio uscendo sconfitto da una partita che era riuscito a sbloccare dopo appena 5 minuti di gioco grazie al rigore trasformato da Belotti. Rimane la buona prestazione per gli uomini di Moreno Longo che, ai microfoni di Sky Sport, allontana le voci su un confronto negli spogliatoi: "Non c'è stato nessun confronto negli spogliatoi perché a caldo dopo la sconfitta non è mia abitudine parlare. Affronteremo la questione domani mattina, a bocce ferme e con più lucidità”

Come giudica la prestazione dei suoi?

Il Torino ha fatto una partita di dedizione e sacrificio come era giusto fare contro una grande squadra come la Lazio. Giocare ogni 3 giorni implica un dispendio notevole di energie fisiche e mentali, oggi dovevamo fare questo tipo di partita. Non avevamo energie da regalare per andare a prendere alti i biancocelesti, avrebbero potuto farci male Ci teniamo una prestazione positiva, la squadra ha dato il 110%. bisogna evitare sbavature e di prendere gol evitabilissimi come questi con la difesa schierata. Poteva venir fuori un risultato positivo, ma quando i ritmi non possono essere alti, una squadra di qualità come la Lazio tiene meglio il pallino del gioco. La capacità di stare in gara farà la differenza da qui alla fine”

I prossimi impegni vedranno il Torino opposto a Juventus, Brescia e Inter. Il calendario fa paura?

Il rischio c'è sempre ma non vogliamo farci travolgere da quel che arriva dall'esterno. Ci chiamiamo Torino ma adesso stiamo giocando per salvarci, ora più che mai serve resilienza, capacità di resistere quando i risultati non arrivano e andare a soffrire fino all'ultimo minuto dell'ultima giornata. Dovremmo essere famelici per vincere quando possiamo, siamo uniti: il calendario ci vede affrontare le migliori della classe ma siamo pronti a lottare e soffrire per centrare la salvezza. Ci sarà spazio per tutti, giovani compresi. Zaza era in panchina ma indisponibile, ho dato una chance a Millico: deve dare disponibilità in fase di non possesso e mi auguro migliori la sua condizione.

La prossima partita sarà contro la Juventus...

È una partita che sappiamo quanto vale per noi e i nostri tifosi. I punti possono valere doppio, giocheremo contro la Juventus con il coltello fra i denti per portare a casa una vittoria che sarebbe salutare

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246
Aut. Lega Calcio Serie A e Serie B num. 53

Copyright © 2000-2020 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000