HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
 
SONDAGGIO
Roma, Totti lascia dopo 30 anni. Quale futuro ora per il Pupone?
  Reintegro nella Roma il prima possibile, non può esserci altra soluzione
  Direttore tecnico in un altro top club, che non sia la Lazio
  Carriera in federazione, sull'esempio di Riva e altri simboli azzurri
  Dirigente di alto profilo in Nazionale, la sua esperienza può far comodo a Mancini
  Un nuovo incarico all'estero, magari alla UEFA o alla FIFA

La Giovane Italia
Serie A

Uefa-Gazidis e Gattuso-squadra: i due binari del Milan

24.05.2019 07:45 di Antonio Vitiello  Twitter:    articolo letto 2892 volte
Uefa-Gazidis e Gattuso-squadra: i due binari del Milan

Si avvicina il momento della resa dei conti in casa Milan. Da un lato c’è l’aspetto sportivo, con la squadra che ieri si è preparata a Milanello, sotto gli occhi di Maldini e Leonardo, per l’ultimo impegno stagionale in casa della Spal, decisivo per l’accesso alla Champions. Dall’altro lato il club sta portando avanti il discorso con l’Uefa grazie al suo amministratore delegato Ivan Gazidis. Anche questa è una vicenda molto importante perché in base alle sanzioni che arriveranno, il Milan dovrà poi studiare le contromosse e soprattutto da questo dipenderà il mercato del futuro. Ieri il manager sudafricano si è recato a Nyon insieme ai legali del Milan per avere un incontro con l’Uefa, aspettando il verdetto della Camera Giudicante per la violazione dei parametri del Fair Play Finanziario dell’anno 2017/18. Tornando al campo, i rossoneri contro la Spal dovrebbero affidarsi di nuovo al 433 che ha battuto Frosinone e Fiorentina, con gli stessi undici. Dunque Borini accanto a Suso e Piatek nel tridente offensivo, con Kessie, Bakayoko e Calhanoglu a centrocampo. In difesa invece Abate, Musacchio, Romagnoli e Rodriguez.

L’obiettivo Champions è ancora possibile ma serve anche la complicità di Inter o Atalanta. “La Champions è troppo importante, e non solo per la società ma anche per la nostra crescita”, ha detto Biglia ieri a MilanTV. “Sarebbe importante per il mister, per i giocatori, per la società, che è arrivata ed ha dovuto mettere tante cose a posto. Darebbe il segnale che la strada intrapresa è quella giusta. Sono contento, perchè tanti giocatori importanti hanno ritrovato il livello che avevano mostrato precedentemente Adesso conta solo andare a Ferrara, prendere i tre punti e poi aspettare. Se mancassero ancora due o tre partite, raggiungeremmo l'obiettivo sicuramente, perchè la squadra sta crescendo. Al di là degli alti e bassi che abbiamo avuto durante l'anno, sta dimostrando una crescita importante".


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie A

Primo piano

Mercato no stop - Indiscrezioni, trattative e ufficialità del 24 giugno JUVE-DE LIGT: CI SIAMO. NAPOLI, SETTIMANA DECISIVA PER MANOLAS. JAMES VEDE AZZURRO MA IL CLUB APRE ALLE CESSIONI DI ALLAN E INSIGNE. MILAN, OFFERTA PER KABAK. COMMISSO CERTO DELLA PERMANENZA DI CHIESA JUVENTUS La Juventus ha sbaragliato la concorrenza con una mossa importante....
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510