Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniRisultati
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBeneventoBolognaCagliariCrotoneFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali

Un Alexis Sanchez pre e uno post lockdown. Inter, quale dei due ti ritroverai il prossimo anno?

Un Alexis Sanchez pre e uno post lockdown. Inter, quale dei due ti ritroverai il prossimo anno?TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Image Sport
giovedì 06 agosto 2020 14:00Serie A
di Simone Bernabei

Antonio Conte ieri è stato chiaro: "Con Alexis siamo stati pazienti, è stato a lungo infortunato, noi lo abbiamo curato e aspettato e ora ce lo possiamo godere". Un concetto che lascia poco spazio a dubbi, quello del tecnico dell'Inter che in questo finale di stagione ha dimostrato di credere fortemente nelle qualità del Nino Maravilla (ammesso che stia bene, ovvio). E ciò che si aspetto in ottica futura, evidentemente, è qualcosa di ben diverso rispetto a quanto visto in questa particolarissima stagione.

Partenza col freno a mano, poi l'infortunio - Iniziò con alti e bassi, l'esperienza nerazzurra di Sanchez. Inizialmente Conte gli preferiva Lautaro Martinez, anche se a Genova contro la Samp arrivò una prestazione più che incoraggiante condita da una quasi doppietta. Poi, pochi giorni dopo, ci fu l'ottima prestazione al Camp Nou contro il Barcellona. Per rinfrescare la memoria, questo fu il giudizio della sua prova: "Fin quando il cileno è in campo l'Inter è pericolosa e soprattutto riesce a ripartire dopo le azioni offensive blaugrana. Esce stremato ed è un peccato, perché la squadra ne risente fin troppo". Poi, da quel 2 ottobre, il buio. I problemi alla caviglia lo tormentano e anche dopo i 3 mesi e mezzo ai box, Sanchez fatica non poco a ritrovare la giusta condizione.

La svolta nel post lockdown - Tant'è che in molti avevano già dato per scontato il suo addio, un ritorno a Manchester senza troppi rimpianti. Errore. Dal 21 giugno, giorno della ripresa del campionato dell'Inter, Sanchez ha giocato sempre, spesso dall'inizio, molte volte bene. Le 13 partite di campionato successive al lockdown raccontano di 13 presenze, 3 gol e 7 assist e più in generale di un apporto convincente, decisivo. Da qui il cambio di rotta anche nella valutazione sul futuro, con l'Inter che questa mattina ha ufficializzato il suo acquisto.

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246
Aut. Lega Calcio Serie A e Serie B num. 53

Copyright © 2000-2020 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000