HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
 
SONDAGGIO
Inter, Sanchez ko: fiducia a Esposito o ritorno sul mercato?
  Avanti con Politano, Lukaku e Lautaro Martinez: sono più che sufficienti alle esigenze di Conte
  Occhi sul mercato, sia quello degli svincolati che invernale
  Fiducia al giovane Esposito: sarà lui a completare la batteria di attaccanti nerazzurri

La Giovane Italia
Serie A

Witsel: "Nel 2017 aspettai tutto il giorno davanti agli uffici della Juve"

22.08.2019 15:51 di Dimitri Conti  Twitter:    articolo letto 55977 volte
© foto di Insidefoto/Image Sport

Axel Witsel nel 2017 sembrava davvero ad un passo dal vestire la maglia della Juventus. Un anno dopo, invece, approdò in Cina, nel Tianjin Quanjian. Un trasferimento che fece discutere, e che il belga torna a commentare oggi, ai microfoni di DAZN: "Era un'offerta che non potevo rifiutare".

Tornando sul possibile approdo in bianconero, Witsel aggiunge: "Ho aspettato tutto il giorno di fronte al loro ufficio, per poi sentirmi dire alla fine dallo Zenit che sarei dovuto tornare a San Pietroburgo. A posteriori posso dire che forse è stato un segno del destino: probabilmente non era ancora il momento adatto quello".

Una scelta dettata dai soldi, come da lui peraltro ammesso pubblicamente: "All'inizio è stato difficile, in tutto il Belgio non si parlava d'altro. Se qualcuno dice cose brutte su di me non mi disturba, ma hanno sofferto anche i miei familiari: i miei genitori, mia sorella ed anche i figli. Poi mi ha contattato il Borussia, e lì non ho più voluto aspettare, e pensare che forse sarei anche potuto andare a Parigi o Manchester. Ma ho avuto la sensazione di essere stato considerato come una prima scelta a Dortmund".


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie A

Primo piano

Mercato no stop - Indiscrezioni, trattative e retroscena del 20 ottobre GENOA, PREZIOSI TROVA L’INTESA CON GUIDOLIN... E INCONTRA CARRERA. ORE CALDE PER LA PANCHINA ROSSOBLÙ. INTER, MAROTTA CHIUDE A SANCHEZ. UDINESE, DE PAUL CHIUDE AL MERCATO: “VOGLIO DARE SEMPRE DI PIÙ PER QUESTA SOCIETÀ”. SAMPDORIA, RANIERI DOPO LA PRIMA: “TUTTI INSIEME CE LA FAREMO”....
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510