HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | RMC SPORT EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
Chi merita il Pallone d'Oro 2018?
  Sergio Aguero
  Alisson Becker
  Gareth Bale
  Karim Benzema
  Edinson Cavani
  Thibaut Courtois
  Cristiano Ronaldo
  Kevin De Bruyne
  Roberto Firmino
  Diego Godin
  Antoine Griezmann
  Eden Hazard
  N'Golo Kanté
  Isco
  Harry Kane
  Lionel Messi
  Neymar
  Jan Oblak
  Luka Modric
  Paul Pogba
  Sadio Mané
  Hugo Lloris
  Marcelo
  Kylian Mbappé
  Mario Mandzukic
  Ivan Rakitic
  Sergio Ramos
  Mohamed Salah
  Luis Suarez
  Raphael Varane

La Giovane Italia
Serie A

Zenga: "Io sempre pro Buffon, a prescindere dalla fede calcistica"

17.04.2018 18:21 di Raimondo De Magistris  Twitter:    articolo letto 11615 volte
© foto di Federico De Luca

Alla vigilia della sfida contro la Juventus, l'allenatore del Crotone Walter Zenga ha rilasciato una intervista esclusiva ai microfoni di Premium Sport: "La squadra bianconera - ha detto - si affronta con serenità e tranquillità, con i nostri principi di gioco e con la nostra attitudine a giocare la partita. La Juventus verrà a Crotone forte dei sei punti di vantaggio sul Napoli e vorrà chiudere la partita nella prima mezz'ora. Noi dovremo essere bravi a contrastarli. Lotteremo per fare la nostra partita".

Tu sei stato tra quelli che s'è schierato a favore di Buffon negli ultimi giorni.
"Io sono sempre pro Buffon, al di là della fede calcistica. Non si può criticare una persona perché reagisce e difende il suo fortino. Chiunque in quel momento avrebbe reagito in quel modo in una partita del genere e a un secondo da una impresa del genere. Io avrei fatto anche peggio, sicuramente".

Come commenta la parata di Donnarumma?
"Ha fatto un gesto grandissimo, da quattro metri e mezzo. Il tiro di Milik non era semplice".


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie A

Primo piano

Occasioni e giovani: Roma al lavoro per gennaio. Col tesoretto Strootman Non è una squadra da trasformare, né da rifondare. Del resto, questa operazione c'è già stata in estate. Con gli addii di Alisson, Nainggolan e Strootman, ma soprattutto con tanti arrivi: da Pastore a Cristante, da Santon a Kluivert, passando per Marcano, Olsen, Nzonzi e non solo....
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy