HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | RMC SPORT EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
  HOME tmw » serie b » PRIMO PIANO
Cerca
RMC Sport Network
Sondaggio TMW
Serie A: quale di questi attaccanti vi ha deluso di più?
  Giovanni Simeone
  Edin Dzeko
  Arkadiusz Milik
  Patrik Schick
  Marko Pjaca
  Paulo Dybala
  Duvan Zapata
  Keita Balde Diao
  Simone Zaza

Cesena, volano gli stracci. Lugaresi: "Il sindaco ci scava la fossa"

12.07.2018 14:00 di Marco Lombardi    per tuttob.com   articolo letto 621 volte
Lugaresi
Lugaresi
© foto di Francesco Di Leonforte/TuttoCesena.it

Eppur si muove... Prosegue il disperato tentativo di salvataggio dell'AC Cesena. All'orizzonte si sarebbe materializzata una cordata di imprenditori del Nord, legati a un fondo inglese, disposti a venire in soccorso del club romagnolo. Costoro - si legge su Il Resto del Carlino - "avrebbero garantito subito sei milioni tra fideiussione bancaria e liquidità per riaprire la partita con l’Erario e andare verso l’iscrizione, ma sono ancora alla fase del ‘ti diamo, siamo d’accordo, tutto a posto’ e non a quella indispensabile della concretizzazione".

Nel frattempo Giorgio Lugaresi, numero uno del sodalizio romagnolo, torna ad attaccare il primo cittadino Lucchi: "In queste ore a Bari il sindaco ha scritto alle aziende affinchè aiutino la società a iscriversi, aggiungendo che poi ci sarà un cambio al vertice. Si fa così, da noi invece il primo cittadino ci scava la fossa. A gennaio mi ero rivolto a lui chiedendo aiuto, che coinvolgesse un po’ di imprenditori per sostenerci. Non si è mosso. Ora saremmo a posto con l’iscrizione grazie alla B mantenuta sul campo".

Continua il patron, che boccia anche il consiglio comunale in programma oggi pomeriggio e tutto colorato di bianconero: "Noi avremmo dovuto intervenire, il tema siamo noi, il nostro futuro. Lasciamo stare le regole della politica, sarebbe stato giusto che avessimo potuto parlare della situazione, spiegare. Invece la mozione di chi l’aveva proposto non è stata accolta. Si tratta di un atto politico che fa perdere credibilità a chi l’ha preso. Intanto dal 17 luglio non avremo più lo stadio, sono tutte situazioni che all’esterno pesano e tanto. Ma andiamo avanti, il salvataggio è possibile servono però finanze".


TUTTOmercatoWEB.com - Il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Articoli correlati



Altre notizie Serie B

Le più lette
Scarica l'app ufficiale del Canale
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy