Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniRisultati
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaBresciaCagliariFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpalTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoCasertanaCataniaCatanzaroCesenaChievoFidelis AndriaGiana ErminioJuve StabiaLatinaLivornoNocerinaPalermoPerugiaPescaraPisaPordenonePotenzaRegginaSalernitanaSienaTernanaTrapaniTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali

Ascoli, Dionigi: "Benevento sottovalutato, ma che gioia la salvezza"

Ascoli, Dionigi: "Benevento sottovalutato, ma che gioia la salvezza"TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Sandro Veglia
sabato 01 agosto 2020 00:10Serie B
di Giacomo Galassi

Il tecnico dell'Ascoli Davide Dionigi ha commentato la sconfitta con il Benevento che ha comunque garantito ai marchigiani di restare in Serie B. Queste le sue parole: "Il 3-5-2? Avevo visto le ultime gare del Benevento, mi era sembrata una squadra che veniva da qualche sconfitta. Non li vedevo pimpanti. Ho usato un modulo che ci ha tratti in inganno, pensando di trovare una squadra non in grande spolvero. Siamo stati molto ingenui. Questa sera abbiamo avuto la fortuna di essere premiati nonostante una prestazione che non ci appartiene. Forse i ragazzi sono arrivati scarichi, prendendo sotto gamba la gara. Nella pochezza di stasera abbiamo avuto dignità, rispetto. Il comportamento avuto in questi mesi ci ha ricompensato. Una giustizia che viene dal lavoro e dalla dedizione. Chi si comporta come noi, lavorando, buttando sangue alla fine viene premiato. Dal mio arrivo abbiamo sbagliato solamente questa gara. Siamo stati polli. Io comunque questa sera sono orgoglioso di aver allenato questi ragazzi. A loro è dedicata la salvezza".

La salvezza e il futuro?

"Quando sono arrivato, stavo tornando in B dopo tante occasioni mancate. Ho sempre vissuto di gara in gara. Ci ho messo tutto me stesso, anche grazie a tutti i miei collaboratori. Ho detto ai ragazzi che dovevamo festeggiare perché abbiamo fatto una impresa. Forse si poteva anche ambire a qualcosa in più, il destino ha voluto che ci salvassimo, anche in questa maniera. Ho un contratto che si rinnova in caso di salvezza. Eravamo talmente concentrati sul nostro cammino che non abbiamo pensato ad altro. Avremo tempo per parlare. Questa panchina deve essere un orgoglio per tutti, è una serie A per una allenatore. Sono orgoglioso di sapere che sarò ricordato come un allenatore che ha seduto su questa panchina".

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246
Aut. Lega Calcio Serie A e Serie B num. 53

Copyright © 2000-2020 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000