HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
 
SONDAGGIO
Italiane, chi va avanti in Champions League?
  Passerà solo la Juventus
  Juventus e Napoli
  Juventus, Napoli e Inter
  Juventus e Inter
  Juventus, Napoli e Atalanta
  Juventus, Atalanta e Inter
  Juventus, Atalanta, Napoli e Inter

La Giovane Italia
Serie B

Benevento, Vigorito: "Rinnovo Coda? Credo non ci sia molta distanza"

22.10.2019 10:49 di Luca Esposito  Twitter:    articolo letto 1832 volte
Fonte: ottopagine.it
Nella foto Vigorito
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

La telefonata al presidente Oreste Vigorito nel corso della trasmissione Ottogol è come sempre scoppiettante. Il primato del suo Benevento è ritenuto il giusto premio ad una squadra che ha preparato sulle Dolomiti una stagione importante. “Se il calcio fosse scienza esatta, bisognerebbe dire che è giusto essere al primo posto per quello che i ragazzi hanno fatto sin dal primo giugno, in un ritiro durato quasi 40 giorni. Precampionato quasi perfetto, alla fine hanno perso solo col Monza. Questo significa che il primo posto affonda le sue radici lontano, ed è il frutto di una voglia che i ragazzi hanno portato dentro di sè sin dalla semifinale play off col Cittadella”. Partire da una sconfitta per arrivare alla vittoria: “I primi a soffrire per quella sconfitta furono poprio i giocatori e aver puntato sul loro orgoglio e al senso di appartenenza, potrebbe essere stata la scelta giusta perchè questo sia l'anno vincente”. Il patròn ci scherza su: “Dopo la vittoria col Perugia ho detto ad Inzaghi che mancano solo altre trenta vittorie e siamo in serie A”.

RINNOVO CODA. Il presidente vorrebbe non parlare di questioni contrattuali, ma ammette che si potrebbe essere vicini ad un accordo con il bomber giallorosso: “Credo non ci sia molta distanza tra domanda ed offerta, quando si arriva ad una certa età è giusto che si rifletta tanto. Senza luoghi comuni: lui sarà un calciatore del Benevento anche se non dovesse rinnovare il contratto, perchè è un ragazzo perbene. Da questo punto di vista non sono affatto preoccupato”. Il presidente non lesina complimenti all'ispanico: “Massimo ha un grande senso d'appartenenza e fa parte di quella categoria di calciatori che non vorrei mai perdere. Se i ragazzi che stanno con me mi lasciano per società più prestigiose io sono il primo ad esserne felice: Coda è uno degli attaccanti che ho amato di più insieme a Castaldo, Evacuo, Clemente. Lui sa quanto io tenga al Massimo Coda uomo. Ma il calciatore è molto importante e non mi preoccupo di dirlo perchè possa far alzare il prezzo”. I gol che mancano non sono un problema: “Tutti aspettiamo i suoi gol, ma mi chiedo: è meglio che arrivino quando li stanno facendo già tutti o quando invece gli altri non riescono più a farli? Ne sono certo, lui comincerà a farli quando ci sarà un rallentamento da parte degli altri”.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie B

Primo piano

...con Rajkovic “Mi sto allenando con il Partizan Belgrado, voglio essere pronto per quando firmerò con una scusa”. In piena forma e pronto a giocarsi le sue carte in un progetto a lui ideale, Slobodan Rajkovic è pronto a tornare protagonista. E parla a TuttoMercatoWeb. Con il Partizan si allena...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510