HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
Lotta per l'Europa: Inter e Milan andranno in Champions?
  Sì, arriveranno entrambe in Champions League
  Solo l'Inter riuscirà nell'obiettivo
  Niente Inter: sarà solo il Milan a raggiungerla
  Nessuna delle due riuscirà ad andarci

La Giovane Italia
Serie B

Carpi, Calabro: "Non so se a Bari sarà la mia ultima qui"

17.05.2018 15:03 di Luca Bargellini  Twitter:    articolo letto 1265 volte
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

Trasferta al San Nicola di Bari per il Carpi di Antonio Calabro nell'ultima giornata di Serie B. Queste le parole del tecnico degli emiliani in conferenza stampa: "Gli stimoli devono essere sempre gli stessi, come nell’ultimo periodo in cui abbiamo fatto ottime prestazioni ma purtroppo non abbiamo sempre raccolto punti. Gli stimoli ce li dà la sfida con una grande squadra costruita per vincere il campionato, in una partita che si giocherà in un palcoscenico importante davanti a tanta gente. E’ l’ultima partita del campionato e i ragazzi hanno voglia di chiudere bene. Un bilancio del campionato? A inizio stagione non si sapeva cosa ci poteva aspettare. Personalmente venivo da tre campionati vinti e un playoff di Serie C da rivelazione ma non sono così presuntuoso da aver pensato di poter vincere o fare un risultato prestigioso oltre le aspettative. Ho cercato di raggiungere gli obiettivi che mi ha dato la Società, entrare in sintonia con lo staff tecnico e pensare partita dopo partita, perché la Serie B è un campionato subdolo: ti affascina, ti attrae, poi ti risucchia. Ogni settimana devi pensare a fare punti per non arrivare con l’acqua alla gola alla fine: le aspettative erano quelle e sono state ampiamente rispettate. Rimpianti? Solo di non aver potuto contare sempre su Mbakogu insieme a Melchiorri e il non essere stato tanto apprezzato dai tifosi come mi è successo in passato per la mia grinta e il mio carattere, ma li ringrazio perché sono stato accolto benissimo. Non era facile prendere l’eredità di mister Castori, era un anno difficile. A Carpi lascerò comunque un pezzetto di cuore. Quando finisce un campionato si fanno delle valutazioni, ma a prescindere se sarà l’ultima per me o no col Carpi ringrazio la Società per l’opportunità che mi ha dato e lo staff tecnico che mi è sempre stato vicino. Sono contento di aver portato a casa il risultato che la Società mi aveva chiesto a inizio stagione. L’abbiamo fatto senza mai andare in sofferenza e mettendo in mostra tanti giovani”.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Altre Notizie

Primo piano

...con Lazaar “Mi aspettavo una bella esperienza, ma non così tanto come la sto vivendo. Sono tutti contenti, vorrebbero che restassi a lungo. Hanno visto il mio valore, sono contento”. Così a TuttoMercatoWeb Achraf Lazaar racconta la sua esperienza allo Sheffield. Uno sguardo al calcio italiano,...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510