Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniRisultati
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaBresciaCagliariFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpalTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoCasertanaCataniaCatanzaroCesenaChievoFidelis AndriaGiana ErminioJuve StabiaLatinaLivornoNocerinaPalermoPerugiaPescaraPisaPordenonePotenzaRegginaSalernitanaSienaTernanaTrapaniTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali

Empoli, Marino: "Col Frosinone no gara determinante: ma serve dare continuità"

Empoli, Marino: "Col Frosinone no gara determinante: ma serve dare continuità"TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
giovedì 09 luglio 2020 15:04Serie B
di Claudia Marrone

Conferenza stampa in casa Empoli, con mister Pasquale Marino che ha parlato prima del match di domani contro il Frosinone: "E' stata importante la vittoria di venerdì scorso, dopo la sosta non erano ancora arrivati i tre punti. Ora la squadra sta crescendo, affronteremo un Frosinone forte che come noi è in crescita, quindi dovremo stare molto attenti ai dettagli, perché loro hanno anche un grande organico: servirà dare continuità dal punto di vista tattico e fisico a quanto finora fatto. La formazione? In questa fase è tutto variabile, vanno fatte tante valutazioni di gestione in questo delicato periodo che spesso ci impone tre gare ravvicinate".

Nel dettaglio della classifica: "Tutte le gare, in questo momento, sono importanti ma no determinanti, ci sono ancora molti punti a disposizione, ma dal punto di vista del morale aiutano a far crescere la ritrovata consapevolezza che c'era nelle mie prime sette partite. La crescita è notevole, occorre dare continuità dal punto di vista di prestazione e di risultato a quanto fatto a Venezia".

Andando alla sua esperienza alla guida del Frosinone: "Per me sarà un ritorno in Ciociaria, nel doppio confronto contro il Carpi, quando guidavo il Frosinone, non ci fu l'epilogo sperato, tanto che lascia un contratto importante per la categoria perché il mio obiettivo era vincere: però si evidenzia solo che noi eravamo in campo in 11, il Carpi in 9 per doppia espulsione, ma ci sono molte altre cose di quella gara, inutile cercare un capro espiatorio. Vi ricordo che molte squadre che retrocedono, rischiano di retrocedere anche l'anno seguente, lo dimostra il Crotone che si è salvato all'ultima giornata lo scorso anno. A ogni modo sono rimasto in ottimi rapporti sia con il presidente che con la società, mi volevano anche riconfermare se non mi fossi dimesso, e credo li si sia fatto un bel percorso: chi parla solo del negativo lo fa per cattiveria, ma a me non interessa".

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246
Aut. Lega Calcio Serie A e Serie B num. 53

Copyright © 2000-2020 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000