Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniRisultati
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaBresciaCagliariFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpalTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoCasertanaCataniaCatanzaroCesenaChievoFidelis AndriaGiana ErminioJuve StabiaLatinaLivornoNocerinaPalermoPerugiaPescaraPisaPordenonePotenzaRegginaSalernitanaSienaTernanaTrapaniTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali
esclusiva

Ds Cosenza: "Mister? Tutto in stand by. Nessuno voleva punire D'Orazio e Bruccini"

ESCLUSIVA TMW - Ds Cosenza: "Mister? Tutto in stand by. Nessuno voleva punire D'Orazio e Bruccini"TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Uff. Stampa Cosenza Calcio
mercoledì 25 marzo 2020 14:19Serie B
di Claudia Marrone

Un periodo doppiamente complesso per il Cosenza, non solo per la situazione che sta coinvolgendo il mondo ma anche per quello che sarà lo sviluppo dell'attività tecnica del club: un mister da nominare dopo le dimissioni di Giuseppe Pillon, con tutte le incertezze che questo momento storico e i dubbi relativi alla ripresa del torneo.
Di questo e altro, ai microfoni di TuttoMercatoWeb.com, ne ha parlato il Ds rossoblù Stefano Trinchera.

Momento complicato per il Cosenza, che deve muoversi su più strade. C'è anche da sciogliere il nodo dell'allenatore.
"Al momento è tutto in stand by, non si riesce a parlare di calcio nonostante in tutti noi ci sia la voglia di riprendere, siamo come leoni in gabbia. A ogni modo i ragazzi stanno continuando, da casa, il programma dato dallo staff tecnico, mister Occhiuzzi è molto bravo a trovare i rimedi alla situazione, anche se non è semplice, soprattutto perché tutti abbiamo la testa rivolta alla famiglia e alla situazione. Probabilmente si era molto sottovalutato il problema, e non solo a livello italiano, ma anche globale".

Non sottovalutato da D'Orazio e Bruccini, che, esempio anticipato, non partirono per Verona. Il club si era riservato scelte in merito: storia chiusa?
"Il comunicato del club in occasione del match contro il Chievo fu semplicemente diramato perché altrimenti sarebbe passato il messaggio che rinunciare a una gara, con un contratto in essere e dei doveri, era la normalità, non c'era assolutamente in noi la volontà di punirli. Solo quella di rimarcare le nostre ragioni, pur comprendendo comunque le loro: effettivamente avevano capito prima di tutti, percepito in modo esatto, quello che stava succedendo".

C'è poi il tema legato alla ripresa del campionato: ci sarà?
"Non saprei, e questa non è una risposta diplomatica, ma un dato di fatto, perché l'epidemia sta registrando numeri impietosi a livello mondiale, e fa solo pensare al peggio, di certo non a una risoluzione nel breve periodo. Non sono molto ottimista, anche se chiaramente la speranza è che tutto si risolva".

© Riproduzione riservata
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246
Aut. Lega Calcio Serie A e Serie B num. 53

Copyright © 2000-2020 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000