HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
"Messi venga in Italia". CR7 lancia la sfida, credete sia possibile?
  E' solo una provocazione, Messi chiuderà al Barcellona
  In caso di addio, andrà da Guardiola
  Perché non 'con' CR7? La Juve dovrebbe pensarci
  Superato il FFP, può essere il regalo di Elliott al Milan
  Suning può provarci: Messi all'Inter contro CR7 alla Juve
  Messi come Diego. Perché non chiudere al Napoli?
  Andrà al PSG se lasceranno Mbappé o Neymar

La Giovane Italia
Serie B

ESCLUSIVA TMW - Grosseto, Mora: "Non c'è riconoscenza per me"

Intervista realizzata da Raffaella Bon
15.06.2011 15:55 di Andrea Lolli   articolo letto 3988 volte

C'è aria di rivoluzione in casa Grosseto. Come detto nei giorni scorsi, Michele Serena non sarà più il tecnico dei maremmani, giocatori rappresentativi come Mora e Sforzini saranno ceduti e pare siano sorti problemi anche nella gestione dell'ultimo anno di contratto con il direttore sportivo Imborgia. Il presidente Camilli sta prendendo tempo, ma intanto avrebbe incontrato il dg del Viareggio Gazzoli per sostituire lo stesso Imborgia. Il progetto per la stagione 2011/12, al momento, sembra davvero in alto mare e per capire quello che sta succedendo i microfoni di Tuttomercatoweb hanno raggiunto proprio uno dei giocatori in partenza, l'esterno Nicola Mora che recrimina: "In questo momento il mio procuratore si sta occupando del futuro, io mi sto godendo le vacanze e aspetto da lui novità. Posso solo dire che pensavo di meritare di più dal Grosseto, forse il presidente non si è reso conto di quello che ho fatto in questi tre anni visto che non mi ha proposto nessun rinnovo. Sono rimasto molto deluso a livello umano".

Come te lo spieghi?
"Sicuramente in questo momento il Grosseto non ha programmi visto che mister Serena, che ha fatto benissimo salvando la squadra dopo essere arrivato quando eravamo praticamente in mezzo alla strada, ha deciso di andare via. Il presidente Camilli non gli ha spiegato le sue idee per la prossime stagione. Sicuramente qualcosa di strano sta succedendo vista anche la situazione di Sforzini, che con i suoi gol ha contribuito molto alla salvezza, e quella del direttore sportivo che aveva preso i giocatori giusti. Per quanto mi riguarda, comunque, posso dire di andarmene a testa alta e che nel calcio non c'è da stupirsi di niente. Non c'è riconoscenza. Potevamo andare avanti come eravamo, con un ds bravo ed un allenatore che è riuscito a portare programmi e continuità alla squadra, magari inserendo qualche tssello che mancava. Sono comunque felice e sereno di andare via con la coscienza pulita".


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Altre Notizie

Primo piano

Mercato no stop - Indiscrezioni, trattative e retroscena del 16 dicembre QUAGLIARELLA HA RINNOVATO CON LA SAMP, PAROLA DI FERRERO. MILAN, DISTANZA PER FABREGAS. RINNOVO ICARDI, INTER INDISPETTITA DAL TWEET DI WANDA NARA. GASPERINI SUL FUTURO: “LEGATO ALL’ATALANTA, MA SE ARRIVA OFFERTA IRRINUNCIABILE...” - Fabio Quagliarella e la Sampdoria, avanti insieme....
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
-->