Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniRisultati
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaBresciaCagliariFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpalTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoCasertanaCataniaCatanzaroCesenaChievoFidelis AndriaGiana ErminioJuve StabiaLatinaLivornoNocerinaPalermoPerugiaPescaraPisaPordenonePotenzaRegginaSalernitanaSienaTernanaTrapaniTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali
esclusiva

Pres. Livorno: "Preoccupati per la situazione di Yousif. Aspettiamo risposte certe"

ESCLUSIVA TMW - Pres. Livorno: "Preoccupati per la situazione di Yousif. Aspettiamo risposte certe"TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
martedì 26 maggio 2020 18:04Serie B
di Claudia Marrone

A squarciare il cielo sopra Livorno, quest'oggi, c'è stata la notizia delle perquisizioni di polizia e unità cinofila nelle sedi della ditta olandese Share’ ngo, azienda di car sharing elettrico leader in Europa e facente capo a Majd Yousif, prossimo acquirente del Livorno.
Per un punto della situazione, i microfoni di TuttoMercatoWeb.com, hanno contattato l'attuale presidente Aldo Spinelli.

Polizia e unità cinofila nelle sedi dell'azienda olandese di Yousif: come ha accolto questa notizia?
"Credo sia presto per dare un giudizio, è inutile emettere sentenze con dei procedimenti ancora in corso, aspettiamo domani per capire cosa sia davvero successo. E' chiaro che siamo un po' preoccupati per la situazione, ma io ho notizie solo dai giornalisti, non ci sono cose definitive per quanto non sia comunque una bella cosa. Anche il mondo delle automobili ha risentito della crisi del Covid-19, può essere stata una semplice segnalazione che si risolverà in breve periodo senza scosse. Noi attendiamo".

Qualora saltasse la trattativa, siete sempre convinti, come famiglia Spinelli, di lasciare il Livorno?
"Abbiamo detto e ripetuto più volte che non succederà più come in passato, dicevamo di andare ma rimanevamo, stavolta sentiamo proprio di aver finito il nostro tempo a Livorno. Nessuno vuole abbandonare il club, se dovesse saltare la trattativa una soluzione si troverà, ma dopo tre mesi lunghi ed estenuanti, oltre che dispendiosi per noi e per Yousif, trovo strano che qualcosa non vada in porto: comunque sono i legali a portare avanti il tutto, attendiamo notizie entro il 3 giugno".

Ci sarà nel caso una stagione da portare a termine: se si andrà oltre il 30 giugno, sosterrà comunque le spese?
"Fino al 30 giugno risponderò di tutto, ma per parlare del resto è presto. Voglio prima vedere quello che sarà l'esito del confronto tra FIGC e Governo, anche se comunque la squadra è pronto, abbiamo attivato tutte le procedure necessarie nel caso in cui si tornasse a giocare, perché vogliamo lottare fino in fondo. Spero però che ci sia il congelamento del campionato, e la riforma con la B a 40 squadre, che consentirebbe anche al Livorno di mantenere la categoria: a ogni modo, se dovessimo scendere in campo, lotteremo, abbiamo sei gare in casa e non possiamo sbagliarle".

© Riproduzione riservata
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246
Aut. Lega Calcio Serie A e Serie B num. 53

Copyright © 2000-2020 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000