HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
 
SONDAGGIO
Il Napoli esonera Ancelotti e punta su Gattuso. Decisione giusta?
  Giusto cambiare, e Gattuso è la scelta giusta
  Giusto cambiarlo, ma Ancelotti non andava sostituito con Gattuso
  Sbagliata: bisognava andare avanti con Ancelotti

La Giovane Italia
Serie B

ESCLUSIVA TMW - Pres. Pordenone: "VAR necessario in B, ma migliorabile"

20.11.2019 11:12 di Claudia Marrone  Twitter:    articolo letto 1079 volte
© foto di Antonio Ros/Pordenone Calcio

Il VAR anche in Serie B: questa è stata la novità dell'assemblea di ieri. Svolta quasi epocale, che è stata commentata ai microfoni di TuttoMercatoWeb.com dal presidente del Pordenone Mauro Lovisa: "A prescindere dal fatto che tutto è migliorabile, è stato un gran successo aver approvato quasi all'unanimità l'introduzione del VAR in Serie B, è giusto andare verso questa direzione perché, a esempio in Germania e in Inghilterra, anche se seconde leghe professionistiche ne sono dotare, dovevamo adeguarci: e anche noi club neo promossi siamo stati compatti con chi la B la fa da più tempo, abbiamo tracciato la giusta strada da percorrere. Anche a livello di sponsor e visibilità, ne guadagneremo tutti, anche se, ripeto, qualcosa è migliorabile: sul fuorigioco ci siamo, ma va fatta chiarezza su altre situazioni di gioco, vedo ancora qualche incertezza. Ma i numeri sono dalla parte del VAR".

Nota conclusiva sui suoi ramarri: "Per ora è tutto positivo, ma non abbiamo fatto ancora nulla, al 20 novembre non si possono fare bilanci, quelli vanno fatti ad aprile. Già questo weekend ci attende una gara dura contro una formazione candidata alla promozione in A (Perugia, ndr), abbiamo grossi margini di miglioramento ma dobbiamo ancora correre. Testa bassa e pedalare, come dicevano i cronisti di ciclismo".

© Riproduzione riservata

TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie B

Primo piano

Biasin: “Inter eliminata ma non sbaragliata” L’Inter ha perso. Contro il Barcellona. Lo sanno anche i sassi. Addio Champions. Addio milioni. Addio sogni di gloria. È partita la contraerea, del resto è normale: gli avversari sfottono, i commentatori affilano i coltelli, molti tifosi cercano motivazioni dopo il primo – definiamolo...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510