HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
 
SONDAGGIO
Inter, Sanchez ko: fiducia a Esposito o ritorno sul mercato?
  Avanti con Politano, Lukaku e Lautaro Martinez: sono più che sufficienti alle esigenze di Conte
  Occhi sul mercato, sia quello degli svincolati che invernale
  Fiducia al giovane Esposito: sarà lui a completare la batteria di attaccanti nerazzurri

La Giovane Italia
Serie B

FOCUS TMW - Serie B, la Top11 della regular season. Brescia super

14.05.2019 11:27 di Luca Bargellini  Twitter:    articolo letto 7235 volte
Fonte: dati raccolti da Gaetano Mocciaro
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

Archiviata la stagione regolare di Serie B e in attesa del via ai playoff promozione, molte società della serie cadetta hanno concluso il loro percorso per il campionato 2018/2019. Un campionato lungo trentasei match che ha definito il ritorno in Serie A di Brescia e Lecce, ma anche la retrocessione di Palermo (per illeciti amministrativi), Carpi, Padova e Foggia (con riserva). Un campionato che ha eletto Alfredo Donnarumma come capocannoniere con 25 gol. Un campionato che ha la sua TOP11 stagionale secondo le medie voto (per i giocatori con almeno 20 presenze in campionato) di TuttoMercatoWeb.com.

PORTIERE
Alberto Paleari (Cittadella): La seconda miglior difesa del torneo con 38 gol incassati non può prescindere da un ottimo portiere. L'ex Giana Erminio si è dimostrato all'altezza della situazione, contribuendo alla qualificazione playoff della formazione veneta. I dodici clean sheet stagionali sono il suo fiore all'occhiello.

DIFENSORI
Stefano Sabelli (Brescia): Dopo l'exploit a Bari e la battuta d'arresto nella breve parentesi a Carpi, il laterale romano ha trovato nel Rigamonti l'ambiente ideale per rilanciarsi e dare nuovamente l'assalto alla Serie A. A ventisei anni e con quasi duecento presenze in cadetteria Sabelli si è ritagliato il ruolo di leader in una retroguardia molto solida. I tre assist messi a referto sono la ciliegina sulla torta.

Fabio Lucioni (Lecce): Il sogno Serie A col Benevento che si trasforma ben presto in un incubo con lo stop forzato causa doping. In estate l'addio al Sannio e la nuova vita a Lecce. Nel mezzo tanta sostanza, esperienza e qualche voce di mercato a gennaio che ha fatto temere un addio anticipato. Leader fino alla fine.

Gennaro Scognamiglio (Pescara): In una rosa fra le più giovani della Serie B l'esperienza del centrale ex Trapani si è fatta sentire. In campo e fuori ha saputo guidare i tanti ragazzi della compagine abruzzese. Assieme all'altro "grande vecchio" Campagnaro ha permesso a Bettella e Gravillon si crescere ed imporsi come talenti del domani.

Amedeo Benedetti (Cittadella): Una delle certezze di Venturato. La fascia sinistra è casa sua e da terzino sinistro nella seconda parte di stagione si è scoperto anche assistman con grande continuità.

CENTROCAMPISTI
Marco Mancosu (Lecce): La trequarti è la sua zona di competenza ma con le sue qualità può giocare in ogni zona del centrocampo. Con i suoi inserimenti il Lecce ha trovato benzina in più per la fase offensiva. La Serie A è il prossimo step di crescita da affrontare.

Andrea Tabanelli (Lecce): E' stato l'equilibratore della manovra salentina. Ha saputo fare entrambe le fasi con una costanza invidiabile. Dopo il flop di Padova è tornato ai livelli apprezzati a Cesena.

Dimitri Bisoli (Brescia): Mentre il mondo s'innamora del millennial Tonali il figlio d'arte delle Rondinelle sfodera una stagione fatta di qualità e quantità. Sia mezzala che trequartista è riuscito a dimostrare anche ai più scettici di essere pronto a fare lo step successivo.

TREQUARTISTA
Alessandro Diamanti (Livorno): E' tornato in quella che è la sua casa sportiva. Con le sue giocate ha guidato i labronici verso una salvezza che a metà stagione sembrava solo un miraggio. A 36 anni suonati il 23 di Prato ha dimostrato, ancora una volta, che il talento non ha età. Genio e sregolatezza al massimo splendore.

ATTACCANTI
Alfredo Donnarumma (Brescia): Venticinque gol in campionato non si fanno per caso. Il suo è stato un percorso di crescita costante. Iniziato a Salerno, rifinito ad Empoli e completato a Brescia. L'investimento della scorsa estate è stato ripagato alla grande. Anzi, alla grandissima.

Ernesto Torregrossa (Brescia): Se Donnarumma è riuscito ad imporsi tanto da conquistare il trono dei bomber della cadetteria una parte del merito è del suo compagno di reparto. Il ragazzo di Caltanissetta a Brescia si è dimostrato essere il perfetto complemento dell'ex Empoli. Decisivo sia in zona gol che in fase di rifinitura.

TOP 11 SERIE B (4-3-1-2): Paleari (Cittadella); Sabelli (Brescia), Lucioni (Lecce), Scognamiglio (Pescara), Benedetti (Cittadella); Mancosu (Lecce), Tabanelli (Lecce), Bisoli (Brescia); Diamanti (Livorno); Torregrossa (Brescia), Donnarumma (Brescia).


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie B

Primo piano

Il punto sulla A femminile: alla Juve il derby d'Italia. Il Milan non molla Dopo il derby meneghino l’Inter perde anche il primo derby d’Italia al femminile contro la Juventus. Una sconfitta più netta di quella maturata contro le cugine rossonere che almeno per un’ora erano state fermate sul pari. La Juventus infatti parte col piede giusto e dopo mezzora...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510