HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
Rinnovo Icardi: cosa farà il capitano dell'Inter?
  Resterà all'Inter senza rinnovo
  Rinnoverà il contratto in scadenza nel 2021
  Non rinnoverà e lascerà l'Inter in estate

La Giovane Italia
Serie B

Gattuso fa la conta degli assenti: serve il suo tocco per rifare il Milan

09.11.2018 14:45 di Ivan Cardia  Twitter:    articolo letto 6873 volte
© foto di Daniele Mascolo/Photoviews

Un piccolo bollettino di guerra: è quello che Betis-Milan ha consegnato a Gennaro Gattuso. Come una doccia fredda, prima della partita era arrivata la notizia del lungo stop per Lucas Biglia: quattro mesi di riposo forzato per l'argentino, centrale nel progetto tecnico di Ringhio. A partita conclusa, ecco i guai muscolari di Hakan Calhanoglu, in campo per 90 minuti ma costretto a uscire dolorante per fare spazio a Bertolacci. E anche Mateo Musacchio ha salutato il Guadalquivir acciaccato, dopo la botta alla schiena subita da Kessie. A sua volta, non al meglio della condizione.

Un rientro complicato, che va ad aggiungersi a una situazione già difficilmente gestibile: Mattia Caldara è out da inizio stagione e il suo rientro è tutto da scrivere. Bonaventura e Calabria sono anche loro ai box, contro la Juve sono in bilico a voler essere generosi. Urge riscrivere le proprie scelte, per Ringhio: senza Calha, il 3-5-2 schierato contro il Betis può essere una soluzione soltanto con il ritorno di Riccardo Montolivo. In rosa è successo, in campo serve ancora tempo.

Cosa fare? La soluzione già tentata nelle ultime uscite, forse, resta la più convincente: 4-4-2. Bakayoko-Kessie (o Bertolacci) a centrocampo: deve crescere il francese. E Suso deve diventare più funzionale al gioco degli attaccanti. È un Milan che ha le risorse per far fronte a un'infermeria piena, ora serve l'inventiva di Gattuso.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Rassegna stampa

Primo piano

Affare De Jong: il nuovo che avanza. Tutti felici nel nome di un superagente Alla fine... Done Deal. Senza dubbio il trasferimento più importante del mercato di gennaio, in grado di comportare un esborso programmato da 86 milioni di euro per un affare che avrà luogo dalla prossima estate. Frenkie De Jong è diventato un giocatore del Barcellona, e si iscrive...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510