HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
 
SONDAGGIO
Italiane, chi va avanti in Champions League?
  Passerà solo la Juventus
  Juventus e Napoli
  Juventus, Napoli e Inter
  Juventus e Inter
  Juventus, Napoli e Atalanta
  Juventus, Atalanta e Inter
  Juventus, Atalanta, Napoli e Inter

La Giovane Italia
Serie B

Juve Stabia, Caserta: "Benevento? Non partiamo battuti"

08.11.2019 14:49 di Luca Bargellini  Twitter:    articolo letto 962 volte
© foto di Giuseppe Scialla

Derby con il Benevento per la Juve Stabia di Fabio Caserta. Il tecnico delle Vespe ha analizzato il match di domani in conferenza stampa: “Abbiamo avuto qualche piccolo problema a Livorno - si legge su ViviCentro.it -. Abbiamo qualche acciacco ma quelli che giocheranno domani daranno il meglio di loro stessi. Sappiamo e conosciamo bene la forza del Benevento. E’ stata costruita per vincere il campionato. Per battere un avversario del genere bisogna andare oltre le proprie possibilità. Il Benevento sta ammazzando il campionato ed hanno subito pochissimi gol finora. Noi non partiamo battuti e cercheremo di fare una grande partita. Sau è un lusso per la categoria. Tra gli ex anche Melara ha dato tantissimo per il Benevento. Con Sau io ho giocato solo sei mesi ed ha fatto vedere cose bellissime. Dobbiamo stare molto attenti. Il pubblico stabiese accoglierà molto bene Sau. Gli eventuali fischi saranno solo di paura perché è un grande giocatore. Dobbiamo stare attenti all’intera rosa del Benevento non solo a Sau.

Penso solo alla mia squadra. Tutte le squadre hanno giocatori che ti possono mettere in difficoltà. Mi limito solo a guardare alla mia squadra. Sappiamo dove possiamo avere difficoltà domani e come mettere in difficoltà gli avversari. Buchel e’ un giocatore che conoscevo bene. Ho giocato insieme a lui a Lanciano e so che ha delle qualità importanti, ma dobbiamo aspettarlo perché non gioca da tanto tempo. Deve prendere il ritmo partita. Si deve allenare bene e dobbiamo metterlo in conduzione di poter fare bene.

Non ci dobbiamo dare condizionare dal risultato finale delle gara. In 11 partite ne abbiamo sbagliato due come approccio. Abbiamo dimostrato di sapere reagire. Non dobbiamo sempre arrivare con l’acqua alla gola. A Livorno per esempio dovevamo andare in vantaggio già nel primo tempo. Quando non le puoi vincere le gare non le devi perdere. Purtroppo nella ripresa a Livorno abbiamo pagato a caro prezzo i troppi cambi forzati. Dobbiamo cercare di limitare gli errori e avere sempre il miglior atteggiamento possibile. Dopo Trapani la squadra è stata sempre in crescita.

Voglio giocatori al cento per cento e non voglio rischiare domani. Forte lo valuteremo domani mattina. Se sta al meglio giocherà altrimenti non lo rischierò anche perché dopo c’è la sosta. Abbiamo bisogno dello zoccolo duro della tifoseria, dei tifosi occasionali ce ne facciamo ben poco. Il derby e’ molto sentito sua dai tifosi, dalla squadra e dalla società. Noi dobbiamo mantenere la categoria. In un derby non è scontato che vinca la squadra più forte. Faremo il meglio possibile per far felici i tifosi ma ci deve essere anche un po’ di fortuna negli episodi. Ce la metteremo tutta e lo stesso farà ovviamente anche il Benevento. Vogliamo fare tre punti fondamentali per il nostro cammino“.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie B

Primo piano

TMW RADIO - Brambati: “Ronaldo a fine stagione lascia la Juve” Per parlare di Juventus a TMW Radio, ai microfoni di Maracanà, è stato un ex calciatore e procuratore come Massimo Brambati. Sul caso Ronaldo "Sarri ha vissuto la partita da allenatore e da allenatore ha deciso di cambiarlo, perché non rispondeva alle sollecitazioni tecniche e...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510