HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
"Messi venga in Italia". CR7 lancia la sfida, credete sia possibile?
  E' solo una provocazione, Messi chiuderà al Barcellona
  In caso di addio, andrà da Guardiola
  Perché non 'con' CR7? La Juve dovrebbe pensarci
  Superato il FFP, può essere il regalo di Elliott al Milan
  Suning può provarci: Messi all'Inter contro CR7 alla Juve
  Messi come Diego. Perché non chiudere al Napoli?
  Andrà al PSG se lasceranno Mbappé o Neymar

La Giovane Italia
Serie B

Kovacsik para anche le mosche, il Brescia ne prende tre

29.10.2011 17:00 di Andrea Losapio   articolo letto 2821 volte
© foto di Federico De Luca

LE FORMAZIONI - Breda conferma dieci undicesimi della squadra che ha battuto il Varese, mandando Kovacsik in porta, protetto da una difesa a tre con Adejo, Emerson e Marino. Sulle fasce laterali, con compiti anche difensivi, sono Colombo e Rizzato. In cabina di regia Viola, Castiglia e Missiroli. In attacco la coppia Ragusa-Ceravolo.

Scienza opta per un 4-3-2-1 più abbottonato, con l'attesissimo Leali in porta, Zambelli e Daprelà sulle fasce difensive, mentre centralmente agiscono Magli e Dallamano. Cerniera di centrocampo formata dal playmaker Salamon, con Budel e Vass come mezz'ali. Ampia libertà per Juan Antonio ed El Kaddouri, dietro a Feczesin.

IMBUTO CENTRALE - Brescia padrone del gioco e Reggina che agisce - pericolosamente - in contropiede. Al decimo si contano già due occasioni per i calabresi, che con Missiroli prima sfiorano il palo, poi con Ceravolo che da due passi manca il colpo decisivo. Dall'altra parte Vass esplode un tiro da fuori area che - deviato da Castiglia - finisce a lato di pochissimo.

LEONESSA CHE ABBAIA - La partita si scanda anche grazie alle giocate dei giovanissimi del Brescia. Juan Antonio fa secco Emerson, il quale lo stende in area. Rigore ineccepibile, che Feczesin sbaglia a calciare. Kovacsik bravo e fortunato a scegliee l'angolo giusto. Lombardi comunque decisamente più pericolosi, con El Kaddouri ispirato e che salta a ripetizione l'uomo. Proprio il fantasista biancoblù impegna Kovacsik all'uscita disperata a seguito di una bella serpentina. Il Brescia meriterebbe il gol più della Reggina, anche se le accelerazioni degli uomini di Breda mettono paura a Leali e compagni. Vass prova a bissare il tiro d'inizio primo tempo, ma è bravo ancora una volta Kovacsik a mandare alto.

SUBISCE GOL - Le Rondinelle giocano sicuramente meglio, ma uno svarione difensivo porta Ragusa a tu per tu con Leali: l'attaccante reggino sfrutta l'indecisione del giovane numero uno, anticipandolo e subendo fallo. Ultimo uomo, l'arbitro mostra il giallo (invece del rosso, più appropriato, ma forse è perché la palla non è più nella disponibilità di Ragusa. Dagli undici metri Ceravolo non imita Feczesin e manda la sfera all'angolino.

SPINTA OFFENSIVA - Nessun cambio a fine primo tempo, con il Brescia che prova a stanziarsi stabilmente nella trequarti reggina. Sono proprio gli amaranto, però, ad andare vicino al gol in un'altra occasione, con un diagonale di Ragusa che esce di un soffio. Scienza decide di sbilanciare la squadra con gli ingressi di Cordova e Ramos al posto di El Kaddouri (positivo) e Magli.

PECCATI DI GIOVENTU' - Nel momento di massimo sforzo, arriva il raddoppio della Reggina. Salamon sbaglia il disimpegno, servendo di fatto un avversario. La sfera arriva a Viola che esplode un destro dai venticinque metri che inchioda Leali. Da rivedere il tuffo del portiere bresciano, che non sembra esente da colpe.

KOVACSIK SUPERSTAR - Sul finire di partita Ramos cade in area, l'arbitro concede il rigore. Budel, dagli undici metri, si fa ipnotizzare dal portiere magiaro. Brescia che affonda al novantesimo, Ragusa salta Leali e deposita a porta vuota.

Marcatori: Ceravolo (R) 40', Viola (R) 60', Ragusa (R) 89'.

Brescia
Leali; Zambelli, Magli, Dallamano, Daprelà; Vass, Salamon, Budel; Juan Antonio, El Kaddouri; Feczesin.
All. Scienza

Reggina
Kovacsik; Adejo, Emerson, Marino; Colombo, Viola, Castiglia, Missiroli, Rizzato; Ragusa, Ceravolo.
All. Breda


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Altre Notizie

Primo piano

Europa League, i verdetti: le qualificate ai 16esimi e i vincoli del sorteggio Chiusi ieri sera i gironi di Europa League, queste le qualificate ai sedicesimi di finale: Gruppo A: Bayer Leverkusen, Zurigo. Gruppo B: Salisburgo, Celtic. Gruppo C: Zenit, Slavia Praga. Gruppo D: Dinamo Zagabria, Fenerbahçe. Gruppo E: Arsenal, Sporting. Gruppo F: Betis,...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
-->