Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCremoneseEmpoliFiorentinaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanMonzaNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCagliariCasertanaCesenaFrosinoneGenoaLatinaLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaTernanaTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSportsStatisticheStazione di sosta

Le pagelle del Carpi - Letizia che errore, Pasciuti venti volte dalla bandierina

Le pagelle del Carpi - Letizia che errore, Pasciuti venti volte dalla bandierinaTUTTOmercatoWEB.com
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
sabato 29 ottobre 2016, 17:15Serie B
di Dimitri Conti
Carpi - Ascoli 0-2

Belec 6 - Il portiere sloveno si ritrova due volte Orsolini a tu per tu, e non può farci davvero mai niente. Per il resto non deve compiere neanche una parata.

Struna 6 - In difesa è uno dei pochi a non finire nel mirino degli imputati, svolgendo anzi un buon lavoro di contenimento su Lazzari, che si è visto poco. Castori lo toglie per applicare uno schieramento ultra-offensivo. (dal 63' Bifulco 5,5 - Si piazza sull'esterno offensivo, ma non riesce a dare profondità alla manovra, né ad inventare qualcosa per sbloccare la situazione.)

Poli 5,5 - Potrebbe svoltare in qualche modo la partita dei suoi, incornando meglio un colpo di testa facile a sua disposizione, finito invece centrale. Nel primo tempo ancora pericoloso su corner.

Romagnoli 6 - Più sicuro del compagno di reparto, anche se Orsolini gli taglia dietro le spalle sul gol iniziale. Poi conquista autorità, e difficilmente si lascia superare.

Letizia 5 - La combina grossa, servendo di fatto la possibilità ad Orsolini di involarsi verso il gol del raddoppio. Per il resto solita generosità, ma non basta.

Pasciuti 6 - Crossa continuamente, sia da palla ferma che in movimento. Non sempre è preciso, ma merita la sufficienza anche solo per aver battuto venti calci d'angolo.

Bianco 5 - Quasi invisibile, le poche volte che tenta di prendere in mano la manovra dei suoi, risulta assai impreciso, con numerosi suggerimenti persi nel vuoto. Esce nel finale (dal 76' Sabbione s.v.)

Crimi 5,5 - Più dinamico rispetto all'altro centrale di centrocampo, cerca di sfruttare a più riprese la sua abilità nel tiro da fuori. Che oggi, però, non si vede.

Di Gaudio 6 - Nel primo tempo è per distacco il migliore degli emiliani, sguisciando più di una volta agli avversari lungo la corsia. Nella ripresa la sua prestazione cala vistosamente, ma è comunque uno dei pochi sufficienti.

Lollo 5,5 - Occupa la consueta posizione di appoggio dietro alle spalle di Lasagna, ma non riesce ad incidere sulle sorti della sfida, uscendo in apertura di ripresa. (dal 51' Catellani 5,5 - Appena entra si vede che ha voglia di incidere, ma di fatto la sua partita finisce sull'ammonizione per simulazione. Un minuto dopo rischia anche il rosso.)

Lasagna 5,5 - Fa fatica a trovare spazio, marcato a vista dalla serratissima retroguardia ascolana. Un solo squillo degno di nota, con Lanni a togliere però il suo diagonale dalla porta.