HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
Lotta per l'Europa: Inter e Milan andranno in Champions?
  Sì, arriveranno entrambe in Champions League
  Solo l'Inter riuscirà nell'obiettivo
  Niente Inter: sarà solo il Milan a raggiungerla
  Nessuna delle due riuscirà ad andarci

La Giovane Italia
Serie B

Le pagelle del Padova - Lollo e Mazzocco, errori fatali. Minelli si salva

Risultato finale: Padova-Cosenza 0-0
14.04.2019 17:16 di Luca Chiarini   articolo letto 2376 volte
© foto di Luca Marchesini/TuttoLegaPro.com

Minelli 6,5 - Inoperoso per quasi tutta la contesa, è ridestato nel finale dal destro piazzato di Tutino su cui compie un gran volo. Salvifico anche sulla ribattuta immediatamente successiva di Dermaku. Clean sheet che serve comunque a ben poco.

Madonna 6 - La goffaggine che contraddistingue le sue sortite in attacco frutta pochissime giocate di qualità palla al piede. Sopperisce con buona attenzione in contenimento: prova impreziosita da almeno un paio di diagonali che sventano pericoli potenzialmente letali per il Padova.

Ravanelli 6 - Guida la linea e prima dell'intervallo non stecca un intervento, eccezion fatta per un buco con la compartecipazione di Calvano che non sortisce effetti. Monopolizza le palle alte e s'intende con Cherubin. Un paio di sviste nella ripresa senza conseguenze.

Cherubin 6,5 - Gestisce gli affondi rossoblù con attenzione. Di rado stecca la tempistica degli interventi: garantisce copertura al partner Ravanelli. Efficace nel lavoro di vigilanza su Tutino, che riesce a graffiare soltanto nel finale.

Ceccaroni 5,5 - Bittante parte forte e lo costringe sin da subito alla difensiva, anche se le scelte discutibili del dirimpettaio ne agevolano gli oneri in fase di rottura. Assente ingiustificato nella metà campo opposta: zero affondi sulla sinistra, un eccesso di prudenza che limita le soluzioni offensive della banda di Centurioni.

Mazzocco 4,5 - Mette il fisico e nelle fasi più sporche non sfigura grazie ad una struttura fisica che gli consente di vincere più di un duello in mezzo al campo. Pare quasi disorientato in appoggio alle transizioni biancoscudate. Imperdonabile l'errore al sessantesimo: dopo un batti e ribatti nell'area del Cosenza deve solo appoggiare il pallone in rete, ma calcia incredibilmente alto.

Calvano 5,5 - Equilibratore e al solito più prezioso in intercetto, prova come può a dettare i ritmi e non lesina conclusioni da fuori che mai destano preoccupazioni a Perina. Al minuto sessantotto è il primo ad iscriversi alla lista dei cattivi per un colpo illecito su D'Orazio.

Lollo 4,5 - Anche su di lui grava il peso di un'occasione all'apparenza semplice gettata incomprensibilmente alle ortiche. A pochi metri dalla porta non presidiata nella circostanza da Perina, mastica il destro e si divora un gol già fatto. (Dall'81' Cocco 6 - Solo un gran riflesso di Perina gli nega la gioia del gol).

Pulzetti 6 - In una prima metà soporifera prova a rompere la monotonia con garra e dedizione. Lo si trova ovunque: alza il pressing sui difensori rossoblù e ripiega sistematicamente per ostacolare la costruzione dei veneti. Sacrificato al settantesimo in favore di Capello. (Dal 70' Capello 5,5 - Ambiente ostile e pochi minuti per rimediare: tutte le premesse per uno spezzone finale trascorso nell'anonimato).

Clemenza 5,5 - Porta la sua firma l'unica vera occasione del primo tempo: sullo scarico di Pulzetti prende la mira e arma il destro dopo un controllo a seguire, scaldando i guanti a Perina che si rifugia in calcio d'angolo. Alla distanza cala e viene inghiottito dal duo di centrali dei bruzi. (Dal 59' Bonazzoli 6 - Più degli altri mette pepe in un paio di occasioni. Perché non dall'inizio, viene da chiedersi).

Mbakogu 5 - Riferimento ultimo di un granaggio che s'inceppa con frequenza e non può rifornirlo a dovere. Duella con le armi a sua disposizione, ma non basta: fa il solletico a Perina ed è sovente abbandonato a sé stesso.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie A

Primo piano

...con Lazaar “Mi aspettavo una bella esperienza, ma non così tanto come la sto vivendo. Sono tutti contenti, vorrebbero che restassi a lungo. Hanno visto il mio valore, sono contento”. Così a TuttoMercatoWeb Achraf Lazaar racconta la sua esperienza allo Sheffield. Uno sguardo al calcio italiano,...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510