Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniRisultati
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBeneventoBolognaCagliariCrotoneFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali

Lecce-Cremonese 2-2, le pagelle: Coda implacabile, Gaetano illumina la scena

Lecce-Cremonese 2-2, le pagelle: Coda implacabile, Gaetano illumina la scena
Massimo Coda
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
mercoledì 21 ottobre 2020 21:12Serie B
di Luca Esposito

Lecce-Cremonese 2-2

Marcatori: 28'pt Gaetano, 31'pt Valzania, 2'st Dermaku, 24'st Coda

Lecce

Gabriel 7 - Sfortunato sulla prima rete, la deviazione della barriera lo mette fuori causa. Nulla può anche sul tiro chirurgico di Valzania. Nella ripresa diventa protagonista assoluto e compie tre interventi determinanti in rapida successione.

Adjapong 6 - Non manca la spinta sulla corsia di competenza, alterna cross interessanti a qualche traversone fuori misura.

Dermaku 7 - Compone, con Lucioni, la miglior coppia difensiva della categoria. Salva due volte su Ceravolo: stravinto il duello con l’esperto centravanti grigiorosso. Avvia la rimonta con un gol quasi da centravanti.

Lucioni 6 - L’ingresso di Ciofani gli crea qualche difficoltà, ma riesce sempre a cavarsela con esperienza. Serviva una serata positiva dopo la nottataccia del Rigamonti. Elegante una uscita palla al piede che fa scattare in piedi il pubblico del Via del Mare.

Zuta 5,5 - Gioca d’anticipo e lo fa abbastanza bene, quando viene puntato va leggermente in difficoltà. Esce stremato, mezzo voto in meno per aver accompagnato poco la fase offensiva. (Dal 44’st Calderoni sv).

Mayer 5 - Non una grande partita per il centrocampista giallorosso, piuttosto impreciso negli appoggi e distratto in occasione della rete dello 0-2. (Dal 1’st Stepinski 6,5 - Vederlo in panchina fa capire quanto sia forte questo Lecce. Approccio ottimo, di testa le prende praticamente tutte e apre spazi per Coda e Pettinari).

Tatchsidis 7 - Il suo recupero è stato importantissimo, se ha le motivazioni giuste è un valore aggiunto indispensabile per questa squadra. Primo tempo di grande qualità, tutte le azioni pericolose partono dal suo piede.

Henderson 6,5 - Una spina nel fianco degli esterni della Cremonese, quando arriva sul fondo riesce sempre ad inventarsi una giocata imprevedibile. Crescente l’intesa con Falco, quando manovrano nello stretto è sempre uno spettacolo per gli occhi.

Falco 7 - Sembrava destinato alla partenza, invece è rimasto e sembra avere la testa giusta per fare la differenza come accadde due anni fa. Fino a quando regge fisicamente è praticamente imprendibile. (Dal 35’st Bjorkengren sv).

Coda 7,5 - E’ la sua serata. Nel primo tempo è il calciatore più pericoloso, almeno tre i tentativi verso la porta di Volpe. Ci mette lo zampino in occasione della rete di Dermaku, poi trasforma un pallone innocuo nel punto del 2-2. Determinante (Dal 35’st Pettinari sv).

Listkovski sv. (Dal 20’pt Paganini 5,5 - Fatica a trovare la posizione, strano per un ragazzo del suo talento che, evidentemente, non è ancora al top dal punto di vista fisico. Nel finale solo un grande Volpe gli nega la gioia del gol all’esordio).

Cremonese

Volpe 7 - Paganini e i mille tifosi del Lecce erano già pronti ad esultare, ma ha compiuto una parata determinante e spettacolare a 10 secondi dalla fine. Un intervento che vale quanto i gol di Gaetano e Valzania. Alla prima da titolare al posto di un colosso come Alfonso non ha affatto tradito le aspettative.

Fiordalino 5,5 - Il Lecce attacca soprattutto dalle sue parti, del quartetto difensivo è quello che manifesta più difficoltà. L’ammonizione lo condiziona tanto.

Terranova 6,5 - Gli attaccanti giallorossi sono tra i più forti della categoria e serviva una partita perfetta. Tutto sommato non commette errori particolari, è sfortunato sulla rete di Dermaku.

Ravanelli 6 - Ha il merito di restare lucido quando il Lecce assedia l’area di rigore grigiorossa, non manca qualche disimpegno rischioso ma elegante. Un super Gabriel gli nega la gioia della rete.

Crescenzi 5,5 - Quando gli esterni del Lecce lo puntano va in grande difficoltà, non è un caso riesca a varcare la metà campo avversaria con meno continuità del solito. Va in affanno nella ripresa e viene sostituito. (Dal 25’st Valeri 6,5 - Ventura, prima dell’addio, lo voleva fortemente a Salerno. A Cesena parlavano di un autentico predestinato, il “nuovo Lazzari” del calcio italiano. Parte dalla panchina, ma il suo approccio è da veterano. Entra in una fase delicata e fornisce un grosso contributo).

Valzania 6,5 - Il gol del raddoppio è un mix tra coraggio, potenza e precisione. E’ l’uomo ovunque del centrocampo di Bisoli.(Dal 45’st Zortea sv).

Deli 5,5 - Gara tatticamente molto ordinata, ma si abbassa troppo e non riesce mai ad affacciarsi nella metà campo avversaria. Senza infamia e senza lode. (Dal 25’st Castagnetti 6 - Cerca il gol “da calcetto” con un tiro di punta dal limite dell’area. Il suo ingresso consente alla Cremonese di alzare il baricentro dopo 20 minuti di grande sofferenza).

Gustafson 5 - Fatica a trovare la posizione giusta, Bisoli gli chiede qualche inserimento in più nell’area di rigore avversaria ma non viene accontentato. Prova a raddoppiare costantemente la marcatura su Tachtsidis, ma non è in gran serata.

Gaetano 7,5 - Che sia trequartista, esterno o seconda punta il risultato non cambia: questo ragazzo sta crescendo esponenzialmente con il passare delle settimane. Al netto di un gol rocambolesco e fortunoso ci sono una marea di giocate di grande classe. Cerca la doppietta con un preciso colpo di testa, ma Gabriel si esalta e disinnesca.

Strizzolo 5,5 - Si sacrifica in fase di non possesso e si fa apprezzare per un paio di interventi di testa su palla inattiva a sfavore. In avanti, tuttavia, si vede pochissimo e l’unico squillo è un colpo di testa abbondantemente a lato. (Dal 10’st Buonaiuto 6 - Niente di eccezionale, ma alza i ritmi e si fa notare per un paio di cross interessanti).

Ceravolo 5 - Da un calciatore con le sue qualità ci si aspetta sempre qualcosa in più, la sua esperienza a Cremona continua ad essere piuttosto insufficiente. Dermaku lo marca alla grande e non gli consente mai di essere pericoloso dalle parti di Gabriel. (Dal 10’st Ciofani 6 - Potrebbe portare in vantaggio la Cremonese con un bel colpo di testa, il portiere dice di no. Poco dopo arriva in ritardo su splendido cross di Buonaiuto prima di un terzo tentativo ancora parato da Gabriel).

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2020 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000