HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
Chi è la favorita per la Champions 2018/2019?
  Barcellona
  Juventus
  Manchester United
  Liverpool
  Manchester City
  Ajax
  Porto
  Tottenham

La Giovane Italia
Serie B

Oggi giocherebbero così: Avellino, fra Belgio e Genoa nasce la squadra

12.07.2018 13:03 di Tommaso Maschio   articolo letto 5812 volte
© foto di Ninni Cannella/TuttoLegaPro.com

Dopo un lungo tira e molla con Claudio Foscarini, terminato con l'addio del tecnico ex Livorno, l'Avellino ha deciso di ripartire da Michele Marcolini, tecnico arrivato dall'esperienza in Serie C con l'Alessandria. Molti già i colpi portati a segno dal ds Enzo De Vito, a riprova della volontà del club di rilanciarsi dopo le difficoltà della scorsa stagione, e molti altri sono ancora in canna.

Chi è arrivato: Dopo l'incertezza vissuta fra i pali la scorsa stagione, con l'alternanza fra Radu e Lezzerini, la società irpina ha scelto di affidarsi al 20enne Michele Di Gregorio, scuola Inter reduce da un'ottima esperienza in C con il Renate. Prosegue, intanto, anche l'asse di mercato fra i Lupi e il Belgio. Dopo Omeonga e Ngawa nelle ultime due stagioni il club del presidente Taccone ha deciso di puntare su Kenneth Houdret, centrocampista in arrivo dal Saint Gilloise, Andy Kawaya, laterale offensivo scuola Anderlecht, e su Marten Wilmots (che raggiunge così il fratello Reno in irpinia), senza contare il rientro di Benjamin Mokulu. Forte anche l'asse con il Genoa da cui arriveranno i difensori Federico Valietti e Marcos Curado (ancora da ufficializzare).

Chi potrebbe arrivare: Se dovesse partite Lezzerini, direzione Venezia, c'è già l'accordo con il portiere dell'Ascoli Ivan Lanni, mentre in attacco si sta valutando il nome di Guerra della Feralpisalò che però arriverà solo in caso di partenza di uno fra Ardemagni e Bidaoui.


Acquisti:

Nicola Falasco (prestito dalla Roma)
Salvatore Molinaro (svincolato)
Kenneth Houdret (definitivo dal Saint Gilloise)
Andy Kawaya (definitivo dal Mechelen)
Michele Di Gregorio (prestito dall'Inter)
Fabrizio Paghera (rientro prestito dalla Pro Vercelli)
Benjamin Mokulu (rientro prestito dalla Cremonese)
Layousse Diallo (rientro prestito dal Bisceglie)

Cessioni:
Mohamed Soumaré (definitivo al Dudelange)
Simone Rizzato (svincolato)
Salvatore Molina (rientro prestito all'Atalanta)
Andrei Radu (rientro prestito all'Inter)
Riccardo Marchizza (rientro prestito al Sassuolo)
Leonardo Morosini (rientro prestito al Genoa)
Marco Asencio (rientro prestito al Genoa)

Probabile formazione: la difesa è quasi sistemata con gli arrivi dei due giovani dal Genoa, mentre in attacco si potrebbe muovere ancora qualcosa così come in mezzo al campo per completare una rivoluzione che possa permettere agli irpini di non ripetere l'ultimo campionato.

Avellino (4-3-3): DI GREGORIO; Laverone, Migliorini, Morero, Falasco; D'Angelo, Di Tacchio, HOUDRET; Gavazzi, Castaldo, KAWAYA. Allenatore: Marcolini


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Altre Notizie

Primo piano

Un talento al giorno, Casper Tengstedt: il futuro della Danimarca Gli adetti ai lavori in Danimarca sono sicuri. Casper Tengstedt è uno dei giocatori del futuro del calcio danese. Classe 2000, esterno d'attacco tecniamente molto dotato, ama giocare sulla sinistra per potersi accentrare ed andare al tiro con il suo piede forte. Di proprietà del Midtjylland,...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510