HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | RMC SPORT EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
Chi sarà il capocannoniere del Mondiale?
  Cristiano Ronaldo
  Lionel Messi
  Neymar
  Romelu Lukaku
  Harry Kane
  Antoine Griezmann
  Denis Cheryshev
  Sergio Aguero
  Gabriel Jesus
  Diego Costa
  Timo Werner
  Dries Mertens
  Luis Suarez
  Kylian Mbappé
  Artem Dzyuba
  Edinson Cavani
  Falcao
  Mario Mandzukic
  Thomas Muller
  Altro

Serie B

Parma, Calaiò: "Mi scuso con i tifosi, oggi poco da salvare"

16.09.2017 23:02 di Alessandra Stefanelli   articolo letto 2875 volte
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

Al termine dell’incontro del Curi, che ha visto il Parma uscire sconfitto per 3-0, nella mixed zone dello stadio umbro Emanuele Calaiò ha commentato la gara: "Innanzitutto chiediamo scusa ai nostri tifosi che sono venuti fin qui a Perugia a sostenerci e che hanno visto una partita brutta. Nel primo tempo siamo partiti benino, ma il Perugia ci ha subito messo sotto in tutti gli aspetti e siamo andati in svantaggio. Abbiamo cercato di ripartire nel secondo tempo con una carica in più, ma il secondo gol in contropiede ci ha tagliato le gambe. Dobbiamo farci un esame di coscienza tutti, io per primo che sono uno dei più esperti di questo gruppo e che in questo momento sto facendo il capitano. Mi prendo io la responsabilità per tutta la squadra per la brutta figura che abbiamo fatto oggi. Tengo a precisare che non siamo più in Lega Pro, ma che stiamo disputando un campionato difficile, una Serie B competitiva con squadre allestite per fare una stagione di alta classifica. Oltre ai nomi che portiamo sulle spalle, se non ci mettiamo grinta e carattere si fa fatica. Dobbiamo quindi remare tutti dalla stessa parte. Allo stesso tempo non ci dobbiamo spaventare. Siamo alla quarta giornata e il campionato è ancora lungo. Fortunatamente martedì c’è già subito un’altra partita, che ci può dare la possibilità di dimenticare questa sconfitta. Oggi, sinceramente, c’è poco da salvare. Noi abbiamo detto che vorremmo essere una delle rivelazioni del campionato, una delle sorprese, una di quelle squadre che alla fine può essere in alto a giocarsela, anche nei playoff, perché sicuramente ci sono squadre più attrezzate di noi. E’ inutile nasconderci. E’ da tanto che il Parma non fa la Serie B. Questo campionato è come se fosse una A2, è difficile. Alla fine, però, ci saremo anche noi. Siamo solo alla quarta giornata e può succedere ancora di tutto“.

ARTICOLI CORRELATI

TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Rassegna stampa

Primo piano

Inter formato Diavoli Rossi: il Ninja, retroscena Dembele e i gioielli blindati Un’Inter formato diavolo rosso. Un apparente controsenso che identifica di fatto le evoluzioni di mercato in salsa nerazzurra, vista la forte influenza belga che la squadra di Spalletti potrebbe assumere nel prossimo futuro. In primo piano c’è inevitabilmente Radja Nainggolan, con...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy