HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
 
SONDAGGIO
Il Napoli esonera Ancelotti e punta su Gattuso. Decisione giusta?
  Giusto cambiare, e Gattuso è la scelta giusta
  Giusto cambiarlo, ma Ancelotti non andava sostituito con Gattuso
  Sbagliata: bisognava andare avanti con Ancelotti

La Giovane Italia
Serie B

Perugia, Goretti: "Serie A o sarà fallimento. Vogliamo Rajkovic e solo lui"

19.11.2019 17:19 di Tommaso Maschio   articolo letto 4748 volte

Il direttore tecnico del Perugia Roberto Goretti ha parlato sulle colonne de Il Messaggero dell’obiettivo Serie A e del mercato di gennaio: “Il Perugia di quest’anno è davvero forte, ma oggi siamo in ritardo rispetto a 4-5 formazioni nel raggiungere un’identità di squadra che è un aspetto determinante. Serie A? Quest’anno è una chance da non perdere e tutti devono capire di partecipare a qualcosa di grande. L’obiettivo è quello e se non dovessimo centrarlo sarebbe un fallimento. - continua Goretti – Vogliamo portare qui Rajkovic, anche a gennaio perché è un giocatore che ci interessa e se non arriva lui allora non arriva nessuno. Le possibilità ci sono. Balic e Falcinelli? Il primo si contende un posto con Carraro ed entrambi si devono sbrigare a prendere in mano il timone della squadra e non ditemi che sono giovani perché anche Tonali lo è, ma ha già fatto il salto di qualità. Per quanto riguarda Diego dico che è un simbolo e tornerà quello che i tifosi si aspettano. Lui, Iemmello e Melchiorri sono un attacco che difficilmente potremmo riavere in futuro. Per quanto riguarda quest’ultimo non ho intenzione di mandarlo via perché ci serve un attacco forte per puntare alla Serie A”.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie B

Primo piano

Napoli, di Sarri non è rimasto nulla. Gattuso, tutto da rifare. Ecco chi arriva a gennaio! Juve, sicuro che De Ligt valga più di Demiral? Toro horror, così no Sinceramente pensavamo che il malato fosse grave ma non gravissimo. Invece se è vero che Maurizio Sarri ha lasciato un Napoli che godeva di ottima salute, è preoccupante come Carlo Ancelotti abbia ridotto il Napoli. A pezzi. Gattuso cambierà questa squadra? Sicuramente ma occorre...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510