HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | RMC SPORT EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
Chi sarà il capocannoniere della Serie A 2018/19?
  Cristiano Ronaldo
  Gonzalo Higuain
  Mauro Icardi
  Ciro Immobile
  Edin Dzeko
  Dries Mertens
  Paulo Dybala
  Gregoire Defrel
  Arkadiusz Milik
  Duvan Zapata
  Krzysztof Piatek
  Mario Mandzukic
  Leonardo Pavoletti
  Altro

La Giovane Italia
Serie B

Salernitana: gli anni di Fabiani, meriti e imprese

12.07.2018 17:48 di Luca Esposito  Twitter:    articolo letto 3853 volte
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport

Era il 12 gennaio 2014 quando Angelo Mariano Fabiani tornò alla direzione generale della Salernitana. Esattamente quattro anni e sei mesi, nel calcio un’eternità. Vi era già stato prima, stagione 2007/2008, vittoria granata in terza serie. Insomma cinque anni tondi. Ma il vero calcolo della sua era granata si fa appunto da quel 12 gennaio 2014 ad oggi. Quando ritornò, ebbe il compito di aggiustare la squadra col mercato, per renderla idonea ad un’altra scalata verso la B: doveva sfoltire e migliorare, verbi che conosceva e conosce a memoria. Oggi la missione è un’altra: nella stagione del centenario, costruire una squadra ambiziosa, in grado di lottare per i piani alti della classifica, da zona playoff insomma.

Discusso mille volte, indicato come responsabile di cose che spesso erano imputabili ad altri, Fabiani è riuscito sempre a mostrarsi uomo di calcio di caratura notevole, rimediando ad errori, avendo buone idee, adeguandosi sempre alla linea Lotito, cioè andare avanti senza rompersi le tasche e la testa. Le intuizioni non sono mancate. Il mercato, da buon allievo di Moggi, è il suo regno. La recentissima cessione d’oro di Sprocati è l’attualità. Ma c’è stato molto altro da segnalare: da Coda a Empereur, valorizzando e cedendo al miglior offerente. Vittorie di campionato in C, salvezze miracolose e discreti campionati. Manca la ciliegina sulla torta sua e della Salernitana da lui modellata: si chiama Serie A.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie A

Primo piano

Un talento al giorno, Juan Miranda: terzino dal fisico esplosivo Cresciuto nel Betis e consacratosi (a livello giovanile) nel Barcellona, il giovane difensore classe 2000 Juan Miranda può giocare come laterale di sinistra o come centrale del reparto a quattro. Già nazionale iberico Under 19, il mancino di Olivares si è distinto sia in Youth League...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy