Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniRisultati
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaBresciaCagliariFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpalTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoCasertanaCataniaCatanzaroCesenaChievoFidelis AndriaGiana ErminioJuve StabiaLatinaLivornoNocerinaPalermoPerugiaPescaraPisaPordenonePotenzaRegginaSalernitanaSienaTernanaTrapaniTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali

Salernitana, Mezzaroma: "Fatto quel che dovevamo. La palla ora passa alla squadra"

Salernitana, Mezzaroma: "Fatto quel che dovevamo. La palla ora passa alla squadra"TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Nicola Ianuale/TuttoSalernitana.com
mercoledì 17 giugno 2020 18:49Serie B
di Claudia Marrone

"Un imprenditore solitamente ha nel proprio Dna una certa ritrosia ad allargare i cordoni della borsa. Tuttavia il premio promozione sarebbe una delle rarissime volte in cui un proprietario sarebbe contento di pagare i propri calciatori perché significherebbe aver raggiunto un traguardo importante": esordisce così, in diretta su Ottochannel, il co-patron della Salernitana Marco Mezzaroma.
Che prosegue poi parlando della ripartenza del campionato, come riferisce tuttosalernitana.com: "Non vediamo l’ora di ripartire. Come società non siamo stati completamente fermi, il fatto di tornare a giocare è il risultato di un lavoro lungo, a cui abbiamo contribuito anche noi in minima parte. Siamo emozionati, siamo carichi. Ora la parola passa ai calciatori. Presumo che siano molto carichi, non vedono l’ora di tornare a giocare. Da domani sarò a Salerno e resterò fino alla partita per respirare l’atmosfera. Ricorderò ai ragazzi che, seppur nella stranezza della situazione, adesso si ricomincia a fare sul serio. Ci sono in ballo punti importanti, possiamo dire la nostra in un’ottica futura, adesso tocca a loro, varranno le motivazioni, la cattiveria agonistica, la voglia di arrivare a un traguardo prestigioso per la città e per la società. Sono convinto che torneranno a dare il massimo come prima dell’interruzione".

Andando poi a parlare dell'assenza di pubblico: "Questo è il calcio che al momento possiamo permetterci. Purtroppo nella vita non tutto va come vorremmo, è un calcio strano. Sono stato a Perugia prima della sosta e c’era un’atmosfera strana. Sicuramente i calciatori dovranno mentalizzarsi, abituarsi a questo fino a quando non ci sarà la possibilità di rivedere i tifosi allo stadio. È un qualcosa che non dipende dal calcio ma dal Governo. Se le cose dovessero continuare con questo trend, penso che ci sia una buona predisposizione a prendere in esame una riapertura parziale e con le dovute precauzioni. Il calore del pubblico è un elemento fondamentale".

Nota poi alle questioni legate al taglio degli stipendi e dei contratti in scadenza: "Voglio ringraziare i tesserati della Salernitana, hanno dimostrato una sensibilità e una vicinanza a squadra, società e città. Sul fronte contratti la Federazione ha fatto un punto con tutte le componenti, hanno stabilito alcuni criteri che dovrebbero essere utilizzati nell’ambito del protocollo. Naturalmente, poi, servirà l’accordo singolo tra le varie società".

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246
Aut. Lega Calcio Serie A e Serie B num. 53

Copyright © 2000-2020 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000