VERSIONE MOBILE
  HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | TMW RADIO EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
Chi vincerà la Champions League 2017/2018?
  Real Madrid
  Barcellona
  Bayern Monaco
  Manchester United
  Manchester City
  Juventus
  Chelsea
  PSG
  Atletico Madrid
  Roma
  Napoli
  Monaco
  Liverpool
  Borussia Dortmund
  Altro

TMW Mob
Serie B

TMW RADIO - Pro Vercelli, Varini: "Buon punto a Salerno, a Pisa gara dura"

29.11.2016 17:23 di Ivan Cardia  Twitter:    articolo letto 1821 volte
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport

Pareggio a Salerno nella serata di ieri per la Pro Vercelli, ai microfoni di TMW Radio ne ha parlato il direttore sportivo delle Bianche Casacche Massimo Varini: "Un buon risultato, io dico sempre che quando si muove la classifica in Serie B va sempre bene. Se lo si fa fuori casa anche meglio. Peraltro in un campo complicato quindi va bene".

Sannino avrebbe voluto qualcosa in più.
"Loro nel complesso hanno fatto qualcosa in più di noi. Però ci sta: giocavamo a Salerno che per tante ragioni è un campo difficile. La Salernitana ha dei valori per poter dire la sua nei playoff. Infatti non hanno vinto tanto ma non hanno neanche perso molto. Ci hanno pressato, anche dopo il gol".

Come va Moreno Longo?
"Siamo molto contenti. Ci ha dato un'impronta importante, ha capito velocemente cosa vuol dire Serie B. Abbiamo una squadra molto giovane, che però sta acquisendo maturità e questo deriva da ciò che lui fa durante la settimana. Ci sono giocatori di prospettiva, credo di poter dire che Moreno Longo è un allenatore di prospettiva".

Ieri Sprocati protagonista.
"Ha grandi potenzialità, ha tecnica e fisico. Deve maturare come calciatore, non dico come persona perché è un bravo ragazzo. Però deve maturare anche lì. Poi il modulo lo penalizza un po' e infatti ieri ci siamo messi col 4-2-4 dopo il suo ingresso. Deve capire delle cose che per diventare un calciatore importante non ha acquisito bene".

Abbiamo rivisto il vero Ebagua?
"Ha fatto una bella partita, voglio spezzare una lancia in suo favore: forse non ha avuto continuità perché non ha fatto il ritiro. Un giocatore di quella struttura ci mette del tempo. Poi ha avuto poca continuità e il mister lo ha tenuto fuori. Però noi abbiamo bisogno dell'Ebagua di ieri sera. Anzi, basta anche qualcosa in meno per darci un'identità diversa".

Un allenatore come Scazzola come lo vedrebbe al Parma?
"Con noi ha vinto un campionato di C. Ci siamo salvati con un girone di andata straordinario in B. Poi l'anno dopo forse era finito un ciclo e nessuno ha avuto il coraggio di troncare il rapporto. Conosce bene la categoria perché conosce un po' tutti i calciatori tra B e Lega Pro. Potrebbe essere una soluzione, poi io non mi permetto di giudicare, però penserei prima a un direttore sportivo fossi nel Parma".

Adesso c'è il Pisa. Quanto è complicato affrontare un avversario che vive così tanto di emotività?
"È difficile per tanti motivi. Ha un allenatore che in queste situazioni ci sguazza. Sa sempre tirare fuori il massimo dei calciatori e non dà alibi di nessun tipo. Poi nelle ultime stagioni tutte le squadre con problemi societari hanno sempre fatto bene. A volte per assurdo quando hai questo tipo di difficoltà ti puoi rifugiare solo nel gruppo. E quindi si innescano delle dinamiche di gruppo talmente forti e pregnanti che permettono di vincere tutte le difficoltà di carattere organizzativo. Noi sappiamo che sarà una partita di una difficoltà pazzesca. Lo sarà per noi, lo sarà per noi. Sarà una partita di grande intensità agonistica".


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie B
Altre notizie
Telegram
CANALI TMW
CANALI TMW SQUADRE
ALTRI CANALI TMW
TMW RADIO - Ceccarini: "Juve, risultato positivo. Napoli: abbagliato da Mertens" Nella Tribuna Stampa pomeridiana su TMW Radio, solita incursione di Niccolò Ceccarini per commentare i risultati del...
23 settembre 1984, Maradona segna il suo primo gol in serie A Il 23 settembre 1984 Diego Armando Maradona segna il suo primo gol in Serie A con il Napoli. Il Pibe de Oro, arrivato in estate dal...
TMW RADIO - Collovoti: "Mertens voto 9. Ok Ilicic; male J. Mario, 4 per lui" Arrivano consueti e puntuali, nel pomeriggio di Tribuna Stampa su TMW Radio, i Collovoti di Fulvio Collovati,...
#NES-tweet - #Calcio #Juventus - Un solo modo di tenere in vita il 4-2-3-1: la presenza contemporanea di #Cuadrado, #Dybala e #Mandzukic. NES-tweet Da lunedì 24 luglio 2017, attuo una sinergia fra tuttomercatoweb.com, Facebook (NESTI Channel in www.carlonesti.it) e...
L'altra metà di ...Valon Behrami Il centrocampista dell'Udinese e della nazionale Svizzera Valon Behrami e sua moglie Elena sono ritornati in Italia, dopo tre...
fantacalcio, LIVE NEWS DAI CAMPI DELLA 6^ GIORNATA IN TEMPO REALE TUTTI GLI AGGIORNAMENTI DELLE ULTIME DAI CAMPI DELLA 6^ GIORNATA ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:50
Il calcio e l'Italia, binomio inossidabile. Un affare da 798 milioni di euro. E in Spagna il pallone regna sovrano Uno studio pubblicato su Milano Finanza certifica che la nostra serie A si è rivelata il terzo settore industriale in Italia. Il conto...
Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi 23 settembre 2017

Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi sabato 23 settembre 2017.

   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
CHIUDI
Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo
memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.
Clicca qui per maggiori informazioni.