Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniRisultati
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaBresciaCagliariFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpalTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoCasertanaCataniaCatanzaroCesenaChievoFidelis AndriaGiana ErminioJuve StabiaLatinaLivornoNocerinaPalermoPerugiaPescaraPisaPordenonePotenzaRegginaSalernitanaSienaTernanaTrapaniTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali

Venezia, Dionisi: "Agganciare l'Empoli in classifica? L'unico obiettivo sono i 47 punti"

Venezia, Dionisi: "Agganciare l'Empoli in classifica? L'unico obiettivo sono i 47 punti"TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport
giovedì 02 luglio 2020 17:34Serie B
di Luca Bargellini

Impegno al 'Penzo' per il Venezia di Alessio Dionisi. Il tecnico ha analizzato il match contro l'Empoli in programma domani in conferenza stampa. Ecco quanto evidenziato da TrivenetoGoal.it: “È cambiato tanto dopo il lockdown, ma è anche vero che abbiamo fatto un punto in tre partite in certe occasioni. Non è una classifica definitiva, non mi piace sentire sentenze adesso, bisogna essere più equilibrati possibile. Ci sono diverse squadre forti, ma l’Empoli era forse in partenza la favorita o una delle favorite. Ha un allenatore, uno storico e una società importanti. Affrontiamo una squadra che non è quella affrontata all’andata. Aggancio all’Empoli? Non ragioniamo così, ho detto che dobbiamo raggiungere la quota 47, che non so nemmeno se sarà quella salvezza. L’Empoli giocherà per vincere, ma dovremo essere bravi e fortunati negli episodi. Affrontiamo una squadra più forte di quelle affrontate ultimamente. Due vittorie consecutive in casa non le abbiamo mai fatte, non avevamo mai fatto due vittorie consecutive in generale. Bisogna avere grandi motivazioni, la spinta della classifica dev’essere forte dopo quello che abbiamo fatto fra Ascoli e Livorno. Loro individualmente sono più forti rispetto a noi, ma il calcio si gioca di squadra. Aramu ha fatto lavoro differenziato e oggi farà ancora a parte. Firenze ieri si è allenato con la squadra ed è a disposizione. Il Livorno? Questo non é giusto, non ce l’ho col Livorno ma è una cosa ingiusta. Bisognava pensarci prima, non è equo né per il campionato né per i giocatori. Certe situazioni fanno la differenza in un campionato come l’attuale. Non si dà regolarità a un campionato che è diverso rispetto al solito. Non è vittimismo, è solo una constatazione. Quelli che hanno giocato lunedì sono a posto, a parte Lollo e Casale, stanno bene. Lorenzo ne ha prese tre nello stesso punto, ma contiamo di averlo a disposizione. Cambiare la linea difensiva non mi piace tanto, però un reparto deve avere affinità, cerco di sfruttare e valorizzare tutti”

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246
Aut. Lega Calcio Serie A e Serie B num. 53

Copyright © 2000-2020 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000