HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
  HOME tmw » serie c » Altre news
Cerca
Sondaggio TMW
Il Milan punta su Pioli: la scelta vi convince?
  Si, è l'allenatore giusto
  No, era meglio confermare Giampaolo
  No, serviva un altro allenatore

L'Almanacco del giorno - News, trattative e retroscena del 16/09

17.09.2019 00:00 di Valeria Debbia    per tuttoc.com   articolo letto 88 volte
Francesco Moriero
Francesco Moriero
© foto di Federico Gaetano

Termina 1-1 il posticipo della quarta giornata del Girone C tra Bari e Reggina: amaranto in vantaggio all'8' con Corazza che batte a rete da pochi passi ed una difesa di casa colpevole. Al 63' però il pari improvviso di Sabbione: sugli sviluppi di un corner il difensore di testa mette in rete. Un risultato che permette alla squadra calabrese di proseguire la sua striscia di imbattibilità e portarsi a 8 punti, a 2 lunghezze dalla capolista Catanzaro. Per i pugliesi è il primo pari della stagione e li issa a quota 7, insieme a Casertana e Picerno.

Le ufficialità di giornata. La Cavese ha reso noto di aver sollevato Francesco Moriero dall’incarico di allenatore della prima squadra. Insieme a lui via anche l’allenatore in seconda Abbenante. Doppio rinnovo invece in casa Feralpisalò: prolungati I contratti di Elia Legati e Fabio Scarsella. Per il difensore la nuova scadenza è al 30 giugno 2021, mentre il centrocampista ha deciso di legarsi ai lombardi fino al 2022. 

Ricorsi. Vittorie in Corte Sportiva per Floriano Noto, presidente del Catanzaro e per la Viterbese: entrambi i ricorsi presentati sono stati parzialmente accolti. Ridotta la sanzione dell’inibizione di Noto al presofferto e sanzione pecuniaria di € 3.500,00. Inibizione ad un anno e otto mesi e sanzione pecuniaria di € 15.000,00 per Luciano Camilli

Situazione panchine. Scricchiola la panchina di Angelo Andreoli. Quattro sconfitte in altrettante gare per il suo Rende e una posizione che si complica. Secondo quanto raccolto dalla redazione di TuttoC.com, ieri dopo la sfida contro la Vibonese c'è stato un incontro fra il tecnico e il presidente del club calabrese per tracciare il bilancio del brutto avvio di stagione e capire cosa non è andato per il verso giusto. La dirigenza riflette, possibile una fiducia a tempo fino alla gara di sabato contro il Teramo. E intanto circolano già i primi nomi, come quelli di Nevio Orlandi e Agenore Maurizi.

Botta e risposta Ghirelli-Grieco a Raisport. Francesco Ghirelli, presidente della Lega Pro, ha commentato il caso Cerignola: "Io sono stato zitto nel corso di queste settimane per rispetto della società e noi abbiamo anche rispettato tutte le decisioni dei livelli di giustizia sportiva ed amministrativa. Il TAR alla fine ha dato una sentenza, su un punto importantissimo, l'inderogabilità dei termini che è un pilastro. Mi dispiace che lo stadio al 5 luglio non fosse a posto, auguro al Cerignola di poter arrivare alla C attraverso il prossimo campionato. Credo che da questo punto di vista si apra un campionato a 60 squadre aperto e combattuto. Li sto seguendo in Serie D ed hanno iniziato bene: auguro loro di fare bene. L'esperienza di Cerignola ci ha posto una questione che dobbiamo affrontare, la questione dei campi di erba sintetica. Dobbiamo discuterne in Consiglio Federale: bisogna regolamentare insieme alla questione della COVISOC. Gravina la porterà e noi lo sosterremo". A fargli eco il presidente Nicola Grieco: "Abbiamo perso solo tempo e ora stiamo cercando di costruire una squadra all'altezza del campionato. E' una situazione che ci ha turbati molto sia a livello mentale sia a livello di immagine. Sappiamo di tutti i problemi, ma non voglio fare polemica. La nostra vera difficoltà oggi è nell'allestire la squadra, ma cercheremo di fare un campionato di vertice. Una domanda al presidente Ghirelli? Avrei tante domande da fargli, ma accettiamo questa decisione e ci catapultiamo nel campionato di Serie D, speriamo di farcela perché è la terza volta che lo disputiamo. Io non ce l'ho col presidente né con la FIGC, non ce l'ho con nessuno, ma essere presidente di una piazza calda come Cerignola comporta tante responsabilità. Siamo tranquilli, vogliamo fare calcio. Siamo una grande società e se non ce la facciamo quest'anno, ce la faremo l'anno prossimo e Ghirelli avrà il piacere di averci in Serie C".
 


TUTTOmercatoWEB.com - Il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie C

Le più lette
Scarica l'app ufficiale del Canale
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510