Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniRisultati
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaBresciaCagliariFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpalTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoCasertanaCataniaCatanzaroCesenaChievoFidelis AndriaGiana ErminioJuve StabiaLatinaLivornoNocerinaPalermoPerugiaPescaraPisaPordenonePotenzaRegginaSalernitanaSienaTernanaTrapaniTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali
esclusiva

Bastrini: "Monopoli avventura ok. Voglio continuare nei pro"

ESCLUSIVA TMW - Bastrini: "Monopoli avventura ok. Voglio continuare nei pro"TUTTOmercatoWEB.com
giovedì 11 luglio 2019 16:03Serie C
di Claudia Marrone

Una stagione a metà, quella da poco conclusa, per il difensore Alessandro Bastrini, reduce dall'esperienza a Monopoli e ora pronto a nuove avventure che gli consentano di continuare a esprimersi su quello che per lui è sempre stato casa: il rettangolo verde.
I microfoni di Tuttomercatoweb.com, hanno contattato il classe '87 per un punto della situazione.

Dopo uno stop forzato, ti sei rimesso in pista a gennaio con il Monopoli: da dove ripartirai adesso?
"Dopo la rescissione con la Cremonese, ero bloccato fino a gennaio, prima non potevo firmare, e devo dire che, proprio per questo, è stata una stagione strana, vissuta a metà. Ma a Monopoli ho trovato un bell'ambiente, sono stati mesi importanti anche grazie all'aiuto di mister Scienza, e adesso mi sto guardando intorno perché vorrei partire dall'inizio: qualche contatto c'è stato, vedremo".

A proposito di Scienza, è uno dei mister al centro di molto rumors.
"Francamente non mi spiego come mai non abbia ancora una squadra, è un ottimo professionista oltre a essere una grande persona. E' leale e corretto, caratteristiche che troppo spesso nel calcio si sono perse, e in campo è molto meticoloso, a livello tattico lavora benissimo: onestamente credo sia pronto anche per categorie superiori alla C".

Categorie che però sono problematiche, anche quest'anno tanti fallimenti di blasonate piazze. Perché?
"Alla fine, se si guarda tutta, solo la Serie A non ha problemi. Ma il calcio deve rialzarsi a partire dalle categorie inferiori, e qualcosa in questo senso si sta muovendo, anche se è necessario riuscire a fare di più".

La C in tal senso è molto attiva: senza più limitazioni di over ci sono maggiori possibilità per tutti e più appeal.
"Assolutamente si, il prossimo campionato sarà sicuramente molto più competitivo. Chi vuol vincere, senza più assurde limitazioni di liste, si attrezzerà diversamente, ma il cambiamento è positivo soprattutto perché ristabilisce un po' la meritocrazia: non si gioca solo perché si è giovani, gioca chi merita. E considerando che i tempi sono cambiati, che anche a 35-36 si ha voglia di fare, direi che la nuova riforma è un beneficio per tutti. Proprio per il calcio in generale".

© Riproduzione riservata
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246
Aut. Lega Calcio Serie A e Serie B num. 53

Copyright © 2000-2020 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000