Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniRisultati
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaBresciaCagliariFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpalTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoCasertanaCataniaCatanzaroCesenaChievoFidelis AndriaGiana ErminioJuve StabiaLatinaLivornoNocerinaPalermoPerugiaPescaraPisaPordenonePotenzaRegginaSalernitanaSienaTernanaTrapaniTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali
esclusiva

Calaiò: "Catania, la Serie B come mezzo per salvare il futuro del club"

ESCLUSIVA TMW - Calaiò: "Catania, la Serie B come mezzo per salvare il futuro del club"TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Federico De Luca
sabato 04 luglio 2020 11:34Serie C
di Luca Bargellini
Il 30 giugno hanno preso il via i playoff di C. Sulle colonne di TuttoMercatoWeb spazio alle voci dei protagonisti e dei grandi ex delle formazioni in lotta per il Secondo Turno

Nel 2014/2015 a Catania Emanuele Calaiò visse una stagione da protagonista con 18 gol in 35 presenze messe a referto in Serie B. Oggi l’Arciere ha appeso le scarpette al chiodo e ha deciso di analizzare le difficoltà che potranno affrontare i giocatori rossoazzurri nel cammino dei playoff promozione in Serie C. “Prima di tutto - spiega - sono molto contento per quello che il Catania ha dimostrato contro la Virtus Francavilla. Recuperare due reti di svantaggio non è stato affatto semplice, soprattutto dopo mesi e mesi di inattività e con il fattore ambientale legato a tutte le difficoltà societarie”.

Domani per la formazione di Cristiano Lucarelli è in programma la sfida contro la Ternana. Quali saranno le insidie maggiori?
“Le Fere hanno una rosa importante dalla quale ci si aspettava qualcosa di più in campionato. In ogni caso non penso che ci sarà una favorita perché ci saranno anche le porte chiuse a rendere tutto più incerto. Sarà come giocare in campo neutro e non è una cosa di poco conto specie per le piazze del sud abituate a sfruttare l’adrenalina che arriva dagli spalti. D’altro canto chi soffre la pressione della tifoseria potrà giocare più tranquillo”.

Esiste una favorita?
“Dico Bari perché sulla carta ha la rosa più importante fra tutte le partecipanti, con alternative di alto livello in ogni riparto. Molti dei giocatori a disposizione di Vivarini hanno giocato in Serie A o in B e la loro esperienza potrà essere importante”.

Ultima domanda. Quanto potrà incidere a livello mentale sui giocatori del Catania il pensiero che in caso di promozione avranno regalato una boccata d’ossigeno alla difficile situazione societaria del club?
“I giocatori devono pensare proprio a questo aspetto. Se hanno sposato il progetto Catania fino ad ora lo hanno fatto per riportare il club ad alti livelli. Se questa è una delle poche chance esistenti per salvarlo allora dovranno dare tutto quello che hanno dentro. La squadra è chiamata a sopperire anche a ciò che la dirigenza non è più in grado di fare”.

© Riproduzione riservata
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246
Aut. Lega Calcio Serie A e Serie B num. 53

Copyright © 2000-2020 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000