HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
 
SONDAGGIO
Inter, Sanchez ko: fiducia a Esposito o ritorno sul mercato?
  Avanti con Politano, Lukaku e Lautaro Martinez: sono più che sufficienti alle esigenze di Conte
  Occhi sul mercato, sia quello degli svincolati che invernale
  Fiducia al giovane Esposito: sarà lui a completare la batteria di attaccanti nerazzurri

La Giovane Italia
Serie C

ESCLUSIVA TMW - Vizzino: "Complimenti al Potenza, i tifosi l'arma in più"

31.05.2018 18:40 di Stefano Sica   articolo letto 2392 volte

La cavalcata vincente del Potenza e la recente riforma federale che conferisce alle big la possibilità di usufruire della licenza per partecipare al campionato di serie C già dal prossimo anno. Sono questi alcuni dei temi trattati con l'avvocato Luis Vizzino, agente di calciatori originario di Maratea e conoscitore di tutte le realtà lucane.

Possono esserci sviluppi circa il futuro di Sivero, autore di una buona stagione con la Berretti della Paganese?
"Antonio è un difensore centrale classe '99 di grande prospettiva: ha personalità, fisicità e senso del gol, nonché enormi margini di miglioramento. Il futuro? La Paganese ha manifestato già qualche settimana fa la volontà di puntare sul ragazzo, ma se non dovesse essere cosi, sicuramente non mancherebbero le alternative".

Due dei suoi assistiti classe '98, l'attaccante Nino Morra e il difensore Vincenzo Imbriola, hanno ben impressionato col Picerno...
"Non è mai facile al primo anno di serie D imporsi come hanno fatto questi due ragazzi ed è normale che oggi ci siano nei loro confronti interessamenti di società professionistiche. Ora a bocce ferme faremo tutte le valutazioni del caso. Di Nino nelle prossime ore parleremo con il Lecce, società titolare del suo cartellino".

Novità per il '99 Michele Ragone?
"Presto ne sentiremo parlare. É uno dei migliori difensori under di tutto il panorama dilettantistico e a Francavilla in Sinni ha dimostrato il proprio grande valore. Credo sia pronto per il professionismo, infatti sono in contatto periodico con la Sampdoria e a brevissimo decideremo insieme il meglio per il ragazzo".

Come giudica la stagione del Picerno, società per cui svolge anche attività di consulente legale?
"Quando venni contattato lo scorso luglio dal direttore generale Enzo Mitro per svolgere attività di consulenza legale in favore del club picernese, non ci pensai nemmeno un secondo in più ad accettare la proposta perché ero convinto di poter lavorare serenamente in una società sana e ben organizzata. Oggi, a distanza di un anno, ho contezza diretta della professionalità e del perbenismo che caratterizzano il sodalizio lucano. Tra l'altro, i risultati conseguiti sul campo, dalla serie A alla terza categoria, presuppongono sempre una solidità societaria e di ciò Picerno ne è un esempio".

Dopo la vittoria del campionato, il Potenza vorrebbe programmare un'altra stagione da protagonista. Partendo dalla riconferma di Ragno.
"Non posso non esternare i miei più sinceri complimenti a chi, tra tante difficolta, ma con costanza e determinazione, ha contribuito al ritorno del Potenza tra i professionisti. Ho avuto l'onore di lavorare per i rossoblù per un anno e mezzo e in quel periodo, sicuramente tanto difficile dal punto di vista sportivo, percepivo da vicino la voglia di riscatto del popolo potentino che ora, mi auguro, possa scrivere pagine importanti nel calcio che conta".

E' il momento delle squadre B, che potranno ottenere la licenza per partecipare al prossimo campionato di serie C dopo anni di scontri e dibattiti. Cosa ne pensa?
"Non mi entusiasmano e non le ritengo indispensabili per la rinascita del calcio italiano che ha, invece, bisogno di altre priorità. Due su tutte: avere il coraggio di puntare sui nostri giovani, che non credo siano inferiori a tanti ragazzi provenienti da altri Paesi, e provare altresì a raggiungere il risultato non nel breve, ma nel lungo periodo".

La sua attività formativa va avanti con un workshop per aspiranti procuratori sportivi in programma a Napoli...
"Il 25, 26 e 27 giugno faremo tappa nella splendida Napoli presso lo Starhotels Terminus. Proveremo come sempre a dare le giuste diritte giuridiche, e non, a chi intende intraprendere la complessa strada dell'attività di procuratore sportivo, al cui accesso sarà possibile, alla luce di quanto statuito con Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri, solo ed esclusivamente previo superamento di ben due prove d'esame. Interverranno anche diversi ospiti che porteranno le loro esperienze professionali e, come sempre, sarà possibile iscriversi seguendo le istruzioni indicate sul sito www.vieviconsulting.com".

© Riproduzione riservata

TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie C

Primo piano

TMW - Inter, conferme per Matic: casting attaccante, ma non priorità L'Inter sta muovendo alcune pedine per rinforzare il proprio centrocampo. Come raccontato nei giorni scorsi Nemanja Matic è il primissimo nome per rinforzare la mediana, sia perché Conte lo ha già allenato - con ottimo profitto - durante la sua permanenza al Chelsea, sia perché arriverebbe...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510