HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | RMC SPORT EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
Fitwalking for AIL
SONDAGGIO
Chi tra le italiane passerà il girone di Champions League?
  Tutte
  Juventus, Inter e Roma
  Juventus, Inter e Napoli
  Juventus, Napoli e Roma
  Inter, Napoli e Roma
  Juventus e Roma
  Juventus e Inter
  Juventus e Napoli
  Inter e Roma
  Inter e Napoli
  Roma e Napoli
  Solo la Juventus
  Solo la Roma
  Solo l'Inter
  Solo il Napoli
  Nessuna

La Giovane Italia
Serie C

FOCUS TMW - Serie C, la top 11 del girone C: triplo salto in avanti per Simeri

Modulo 4-2-4
13.03.2018 10:00 di Luca Esposito  Twitter:    articolo letto 1963 volte
Simeri della Juve Stabia
Simeri della Juve Stabia

La ventinovesima giornata del girone C vede la capolista Lecce pareggiare allo stadio di via del Mare contro il Matera: finisce 0-0, ma i punti di vantaggio dei salentini sui più diretti inseguitori restano 7. Allo stadio Angelino Nobile di Lentini la Sicula Leonzio ferma sul pareggio il Catania secondo in classifica. È secondo anche il Trapani che, già in vantaggio a Catanzaro, rimane in dieci e resiste agli attacchi degli avversari guidati dal neo tecnico Pancaro. Il più notevole dei risultati riscontrati domenica è la vittoria della Paganese, che ha sconfitto 3-0 il Rende e continua a sperare nella salvezza. La Casertana vince, soffrendo, sul campo del Siracusa, e si tira sempre più fuori dalle zone pericolose della classifica. Anche il Cosenza rimane in inferiorità numerica a Bisceglie per l’espulsione di Dermaku, ma difende lo 0-0. L’Akragas, probabilmente già rassegnato alla retrocessione, subisce ben 7 gol dalla Juve Stabia. Vittorie preziose per il Fondi, che supera la Fidelis Andria e resta in lotta per non retrocedere, e per il Monopoli che sempre più si avvicina ai play-off grazie al successo sulla Reggina. Di seguito la Top 11 di TuttoMercatoWeb.com

PORTIERE

Francesco Forte (Casertana): molto concentrato nei momenti più delicati, salva soprattutto nel finale sulla botta di Liotti. Arrivato in gennaio dal Rende, ha confermato la propria utilità.

DIFENSORI

Antonio Aquilanti (Sicula Leonzio): lui indovina molti interventi, ma tutti i bianconeri giocano un'ottima partita, ben bloccati in difesa, e costringono il Catania a un pareggio a reti bianche

Pasquale Di Sabatino (Matera): calciatore molto giovane, di appena 21 anni, si confronta con personalità con i giocatori offensivi del Lecce, che non riescono ad andare in gol. Ha meritato la fiducia di Auteri.

Ramzi Aya (Catania): la bravura dell’italo tunisino è stata soprattutto quella di concedere pochi spazi agli attaccanti del Leonzio, che non si sono resi particolarmente pericolosi.

Filippo Carini (Paganese): riesce a contenere le punte del Rende, rivelatesi sorprendentemente evanescenti. Gli azzurrostellati oltre tutto non prendono gol.

CENTROCAMPISTI

Alessandro Mastalli (Juve Stabia): disputa una gara eccellente contro l'Akragas che tra l'altro crea pochissimo. Non spreca palloni e sa distribuirli con buona precisione.

Giacomo Casoli (Matera): gioca una partita di grande sacrificio sul terreno (sempre molto difficile) del Lecce. Anche grazie al suo lavoro i lucani portano a casa un risultato positivo.

ATTACCANTI

Gianluca Turchetta (Casertana): l'esterno offensivo decide con una giocata delle sue la partita di Siracusa. Consegna tre punti preziosi per la salvezza alla sua squadra. Ora è lecito sognare…

Felice Evacuo (Trapani): il nono gol in campionato, decisivo per la vittoria, è merito suo per la determinazione nel battere una difesa calabrese che fino ad allora aveva funzionato egregiamente. L'espulsione non fa testo perché il calciatore, il suo, l'aveva già fatto.

Simone Simeri (Juve Stabia): entrato a inizio ripresa ha la bravura di segnare addirittura tre gol. Diventa il cannoniere della propria squadra con dieci centri. Merita la serie B.

Francesco Scarpa (Paganese): ancora altri due gol per lui, contro una squadra, il Rende, che era in salute ed è rimasto vittima della grande voglia di riscatto degli azzurrostellati. Il suo secondo sigillo è su punizione pregevolissima.

ALLENATORE

Alessandro Calori (Trapani): era difficile andare a vincere a Catanzaro. Entra alla guida della formazione della settimana anche perché i granata sono l'unica squadra di vertice ad aver vinto.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Sudamerica

Primo piano

...con Angelozzi “Il Verona è la squadra più forte insieme a Palermo, Crotone, Benevento. Noi siamo in costruzione, ci siamo ringiovaniti. E in due-tre anni vogliamo fare la scalata verso la Serie A”. Così a TuttoMercatoWeb il direttore sportivo dello Spezia, Guido Angelozzi. La garanzia in panchina...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy